Coltelleria Collini Coltelleria Collini  Coltelleria Collini Facebook  Coltelleria Collini Twitter  Coltelleria Collini Instagram  Coltelleria Collini Google  Coltelleria Collini Youtube     ExtremaRatio Ti Rock Benchmade knives Takeshi Saji knives
Chi c'è Online
In questo momento ci sono, 99 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui


Moduli
· Home
· Cerca
· Messaggi Privati


Info Generali
Benvenuto, Anonimo
Login (Registrare)
Iscrizione:
più tardi: ulosug
News di oggi: 0
News di ieri: 0
Complessivo: 53328

Persone Online:
Visitatori: 99
Iscritti: 0
Totale: 99


Collini Steel


Benchmade


Hinderer Knives


Loyalty program


Forum coltelli, coltello, torce, spade: Forum

Coltelleria Collini :: Guarda l'argomento - I Misteri dell' N690Co
Indice del forum » L'acciaio e i suoi segreti

Inserisci un nuovo argomento   Rispondi all'argomento
I Misteri dell' N690Co
Argomento precedente :: Argomento successivo  
Autore Messaggio
TheTemplar
Apprendista Fabbro
Apprendista Fabbro


Registrato: Dec 15, 2011
Messaggi: 37
Località: Milano

MessaggioInviato: Lun 19 Dic 2011-20:55 pm    Oggetto: I Misteri dell' N690Co Rispondi con citazione

Mi sto leggendo kili di informazioni, pareri e simili su questo acciaio...e sono giunto all'importante conclusione che...non si capisce niente! :joy:
C'è gente felicissima e gente che lo schifa (magari a priori per il flirt con l'ER), ma non riesco proprio a farmi un parere oggettivo...ok, spesso la questione è soggettiva e magari la gente risponde dopo esperienze personali (ma spesso le rotture di lame non sono imputabili all'acciaio in se, ma ad errori di utilizzo oppure enormi difetti di fabbrica)
Quindi una volta per tutte...se varie case lo utilizzano e costicchia abbastanza, qual'è il parere piu' oggettivo che si può avere sulla qualità (intesa come probabilità di avere un buon materiale; tagliente, resistente, flessibile ecc... al di là del prezzo) di lame fatte con l' N690C0?
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
GURZO77
Fuciniere
Fuciniere


Registrato: Apr 26, 2009
Messaggi: 900
Località: CAGLIARI

MessaggioInviato: Lun 19 Dic 2011-22:18 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

l'N690 è un acciaio con molto cromo, ha cobalto e 1% di carbonio che non è poco.
Avrai capito che la differenza tra chi lo ama e chi lo odia lo fa una solo cosa:

LA TEMPRA

tempra buona=
coltello con il filo duro che taglia bene e tanto, in questo caso non ossida
(non facilmente) e il filo che si ottiene è splendidamente microseghettato anche se affilato a grane fini, merito dei carburi grossetti di questo tipo di acciaio.
Purtroppo non è il massimo come "elasticità" (è inutile che ti sciorini termini tecnici
che apprezzerai piu avanti magari), quindi se lo pesti ben bene su un bel sasso
il rischio di romperlo non è da sottovalutare.
Pensa che me lo disse lo stesso titolare della ditta presso il quale lo compravo.
Ksteel e Fapa acciai.

tempra cattiva=
Uguale a tutti gli acciai mal temprati, ovvero filo morbido, punta che si ammacca,
affilature che non rendono e delusioni varie nelle esecuzioni di taglio materiali.

per l'affilatura di questo acciaio sempre se ben temprato e a spessori ragionevoli al filo non ci sono problemi, un po piu duro di un acciaio non inox ma parliamo a mia esperienza di un circa 15/20% al massimo in piu..niente di rilevante..il problema a volte è avere mano nell'affilare e non cercare di paragonare una spranga in n690co con un rasoio in k720, ovviamente lo spessore inferiore facilità l'affilatura, semplice ma vero.

altra qualità dell'n690 anche poco evidenziata è la sua capacità di mantenere un filo a rasoio anche dopo qualche centinaio di colpi su legna stagionata..
Prima di provarlo personalmente anche io influenzato dalle dicerie credevo si rovinasse..invece..la buona tempra ha fatto la differenza..

ovviamente ci sono acciai migliori per ogni utilizzo, secondo me l'n690
è ottimo su lame non troppo fini, a contatto con il bagnato, quindi anche nel settore alimentare/caccia/preparazione cibi..dove non c'è bisogno di fare particolare manutenzione alla lama..

pensa che comunque una marca famosa di rasoi usa il 440c come acciaio per i suoi modelli in inox..se tagliasse male e fosse cosi difficile da riaffilare come si sente in giro
(il 440c è della famiglia dell'n690co e si somigliano) la fabbrica sarebbe già dovuta essere chiusa..invece...a me sembra ancora in piena forma..
e chi usa i rasoi li ama veramente taglienti..te lo assicuro..sulla mia pelle..
Sorriso
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
TheTemplar
Apprendista Fabbro
Apprendista Fabbro


Registrato: Dec 15, 2011
Messaggi: 37
Località: Milano

MessaggioInviato: Lun 19 Dic 2011-22:34 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Grazie Sorriso infatti anche io pensavo fosse questione di tempra, alla fine magari ti capita che hai un coltello temprato male e parli male dell'acciaio pensando sia quello il problema...
Effettivamente il 440C (ma anche l'N690Co) sono ormai strausati e alla fine non penso che la Fox ad esempio (ho appena preso un Parang) faccia coltelli da buttare via Sorriso
Per quanto riguarda l'elasticità, si immaginavo non ha la resilienza di quelli ad elevate quantità di carbonio...però tutto sommato non mi sembra nemmeno male...alla fine non penso che in molti abbiano l'hobby di tirare coltelli contro muri di cemento Sorrisone ... tutto sommato mi sembra anche migliore del 440C (tralasciando il Cromo) ha piu' Molibdeno e in alcuni casi anche piu' Carbonio...
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
GURZO77
Fuciniere
Fuciniere


Registrato: Apr 26, 2009
Messaggi: 900
Località: CAGLIARI

MessaggioInviato: Lun 19 Dic 2011-22:45 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Infatti, è un acciaio ottimo nel suo campo, piu duraturo come filo del 440a/b/c/,
piu duraturo del 12c27 ma meno fine di quest'ultimo..bisogna vedere cosa si preferisce parlando di inossidabilità, se un filo a rasoio o uno piu microseghettato..
la tempra e la relativa dimensione dei carburi degli acciai fanno una grande differenza..
Sorriso
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
AndreaE65
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Nov 20, 2007
Messaggi: 2012
Località: Pavia

MessaggioInviato: Mar 20 Dic 2011-9:46 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Mi intrometto con una domanda.
Appurato che è la tempra a fare la differenza, da utente finale che deve acquistare un coltello l'unica possibilità che ha di scegliere una buona lama è il "nome" dell'acciaio e la marca ma niente che riguarda la tempra.
Quindi, coma fa uno a sapere se una lama è temprata bene o meno?
Nella fattispecie, chi, per vostra esperienza, tempra bene il 440c e l' N690co? e chi no?
_________________
Non mi aprire senza ragione, non mi riporre senza onore.
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
GURZO77
Fuciniere
Fuciniere


Registrato: Apr 26, 2009
Messaggi: 900
Località: CAGLIARI

MessaggioInviato: Mar 20 Dic 2011-10:03 am    Oggetto: Rispondi con citazione

AndreaE65 ha scritto:
Mi intrometto con una domanda.
Appurato che è la tempra a fare la differenza, da utente finale che deve acquistare un coltello l'unica possibilità che ha di scegliere una buona lama è il "nome" dell'acciaio e la marca ma niente che riguarda la tempra.
Quindi, coma fa uno a sapere se una lama è temprata bene o meno?
Nella fattispecie, chi, per vostra esperienza, tempra bene il 440c e l' N690co? e chi no?


Purtroppo l'unica è provare l'acciaio di quel coltello se non si hanno pareri di chi lo ha già testato e di cui ci si fida..

se si parla di lame industriali e quindi di marche note e meno note io rammento che il 440 lo tempra malissimo la marca ken blades, veramente una pessima tempra, morbidina..
mentre la lionsteel tempra bene il 440c ,provato nel modello skinner manico g10)
tempra bene anche lo sleipner.
L'n690 l'ho sempre fatto temprare da ditta specializzata, quindi ho un parametro comparativo solo tra 2 tempratori differenti specializzati nel settore, che comuque a mio parere hanno dato un ottimo trattamento termico sullo stesso acciaio.

altra ditta che sembra temprare bene l'n690 è la FOX visti i risultati positivi dei test di Alfredo..progettista del suo parang..
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
AndreaE65
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Nov 20, 2007
Messaggi: 2012
Località: Pavia

MessaggioInviato: Mar 20 Dic 2011-12:06 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

GURZO77 ha scritto:
AndreaE65 ha scritto:
Mi intrometto con una domanda.
Appurato che è la tempra a fare la differenza, da utente finale che deve acquistare un coltello l'unica possibilità che ha di scegliere una buona lama è il "nome" dell'acciaio e la marca ma niente che riguarda la tempra.
Quindi, coma fa uno a sapere se una lama è temprata bene o meno?
Nella fattispecie, chi, per vostra esperienza, tempra bene il 440c e l' N690co? e chi no?


Purtroppo l'unica è provare l'acciaio di quel coltello se non si hanno pareri di chi lo ha già testato e di cui ci si fida..

se si parla di lame industriali e quindi di marche note e meno note io rammento che il 440 lo tempra malissimo la marca ken blades, veramente una pessima tempra, morbidina..
mentre la lionsteel tempra bene il 440c ,provato nel modello skinner manico g10)
tempra bene anche lo sleipner.
L'n690 l'ho sempre fatto temprare da ditta specializzata, quindi ho un parametro comparativo solo tra 2 tempratori differenti specializzati nel settore, che comuque a mio parere hanno dato un ottimo trattamento termico sullo stesso acciaio.

altra ditta che sembra temprare bene l'n690 è la FOX visti i risultati positivi dei test di Alfredo..progettista del suo parang..

Sì, parlavo di coltelli industriali. Un artigiano credo che realizzi i suoi coltelli con acciai che conosce e che quindi sa come temprarli o si affida a gente che sa come temprarli).

Quindi tu mi dici che (per ora) con LIONSTEEL e FOX vado tranquillo?
E di altre marche? BOKER, ER, VIPER...
_________________
Non mi aprire senza ragione, non mi riporre senza onore.
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Riddick
Maestro di spade e coltelli
Maestro di spade e coltelli


Registrato: Mar 09, 2007
Messaggi: 5215
Località: Lido di Venezia

MessaggioInviato: Mar 20 Dic 2011-13:12 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Sarebbe interessante sapere se tutti i marchi di Maniago temprano nella stessa ditta,qualcuno lo sa?
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Invia email MSN Messenger
GURZO77
Fuciniere
Fuciniere


Registrato: Apr 26, 2009
Messaggi: 900
Località: CAGLIARI

MessaggioInviato: Mar 20 Dic 2011-13:25 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Pe la Lionsteel andrei tranquillo, alla fine non tempralo loro le loro lame ma si affidano ad una ditta specializzata nel settore che a mio avviso per quello che ho visto
sembra lavorare bene.

Per la fox sentirei ALfredo, se non ricordo male il primo giro di tempra sul parang aveva
dato problemi, poi eliminati, quindi non posso esprimere un giudizio diretto.

per le altre marche come E.R non ne ho mai maltrattato nessuno, sto aspettando di rimediare un E.R dark talon da riaffilare per vedere l'acciaio come sembra..sempre se me lo portano...

ho notato comunque per gli inox ottimi trattamenti per quanto riguarda i mora,
i black jack e gli spyderco (linea tenacius/ambitious/persistence/resilience)..
per ora come industriale quello che piu mi ha colpito è l'acciaio del blakc jack grunt,
10Cr17...se ci fai caso è una specie di via di mezzo tra 440c e n690 senza il cobalto e forse altra roba..ma temprato veramente come si deve..
taglia sempre e tanto, il filo regge anche sul duro, ne ho consigliato 3 a 3 persone differenti e a distanza di mesi ogni tanto me ne parlano in modo soddisfatto..
ottimo acciaio con effetto microsega, anche se affilato a grane fini....
superiore come tenuta del filo sia ai coltelli zwilling che ai wusthof..
(ne ho riaffilati/usati abbastanza dalla collezione di mio suocero chef)

torniamo sempre a monte, non è la marca ma la tempra dell'acciaio..
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
AndreaE65
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Nov 20, 2007
Messaggi: 2012
Località: Pavia

MessaggioInviato: Mar 20 Dic 2011-13:42 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Grazie mille, centilissimo.
_________________
Non mi aprire senza ragione, non mi riporre senza onore.
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
GURZO77
Fuciniere
Fuciniere


Registrato: Apr 26, 2009
Messaggi: 900
Località: CAGLIARI

MessaggioInviato: Mar 20 Dic 2011-13:48 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Riddick ha scritto:
Sarebbe interessante sapere se tutti i marchi di Maniago temprano nella stessa ditta,qualcuno lo sa?


per Maniago non lo so Nicola, mi ricordo però che la Ksteel aveva la ditta in lombardia vicino Crema, mentre la Fapa trasportava di persona le lame presso il tempratore sito in Bologana, altra ditta specializzata..

Il fatto è che credo sia pieno di ditte dedicate, con gli stessi macchinari magari, poi la differenza la fanno la professionalità del titoare e dell'addetto al forno.

Non è un caso se le prime due ditte che ho citato hanno cambiato piu tempratori nel corso degli anni in seguito a problemi riscontrati..lame storte, bruciacchiate, sufficenza nel dirigere le commesse..

mi ricordo la prima ditta che contattai per la tempra dell'n690co, il titolare mi disse che la spegneva in olio e che probabilmente la lama si sarebbe inbananata come fosse una cosa normale..
e io gli chiesi prima di ridere e attaccargli il telefono quanto costava..e lui..bè, facciamo 30€ al pezzo..30€a pezzo per inbananarmi i coltelli..un affare praticamente..
Sorriso
questi i problemi se ci si serve da una ditta che tempra ingranaggi per la maggiore....
superficialità...per loro un coltello si tempra uguale ad una ruota dentata..
capirai che ne viene fuori..
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
keno67
Fuciniere
Fuciniere


Registrato: Nov 17, 2010
Messaggi: 744
Località: visin treviso

MessaggioInviato: Mar 20 Dic 2011-15:06 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

io ho esperienza diretta con la TTN, ditta seria che ha il più alto punteggio dato dalla Bohler (acciaieria che produce l'n690co) per le lavorazioni termiche su questo acciaio.

Chi mi conosce sa che ho una predilizione per questo acciaio, che preferisco temprato al massimo delle sue possibilità (60 hrc), ha un'ottima resa per la resistenza all'ossidazione; è vero però che a queste durezze (come tutti gli acciai inox) può cippare, anche se non facilmente, se osservate ER lo vende a 58 hrc, per permettere un utilizzo "insano".

Per me è ottimo e credo abbia il miglior rapporto prezzo prestazioni, se poi cippa, lo fa anche s30 e tutti gli altri acciai portati al massimo della loro durezza.

p.s.: da lavorare è una brutta bestia, mangia i nastri e la lucidatura è difficoltosa, vi sognate uno specchio come l'rwl o il semplice ma5m.
_________________
www.lamecustom.altervista.org
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Visita il sito dell'autore del messaggio
TheTemplar
Apprendista Fabbro
Apprendista Fabbro


Registrato: Dec 15, 2011
Messaggi: 37
Località: Milano

MessaggioInviato: Mar 20 Dic 2011-19:38 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Citazione:
Per la fox sentirei ALfredo, se non ricordo male il primo giro di tempra sul parang aveva
dato problemi, poi eliminati, quindi non posso esprimere un giudizio diretto.


Guarda per la fox penso che non ci siano grossi problemi, sul parang ho scritto un topic l'altro giorno anche se non ho avuto un gran che di risposte "innovative" Occhiolino Soddisfatto anche se vedendo i video di un anno fa direi che per quanto possa essere stato stressato il coltello funzionava...quindi direi che non ha una tempra da farlo sbriciolare :joy:
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Inserisci un nuovo argomento   Rispondi all'argomento    Indice del forum » L'acciaio e i suoi segreti Tutti i fusi orari sono EET (Europa)
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti in questo forum
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum

Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group