Coltelleria Collini Coltelleria Collini  Coltelleria Collini Facebook  Coltelleria Collini Twitter  Coltelleria Collini Instagram  Coltelleria Collini Google  Coltelleria Collini Youtube     ExtremaRatio Ti Rock Benchmade knives Takeshi Saji knives
Chi c'è Online
In questo momento ci sono, 170 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui


Moduli
· Home
· Cerca
· Messaggi Privati


Ultime novita'


Info Generali
Benvenuto, Anonimo
Login (Registrare)
Iscrizione:
più tardi: ulosug
News di oggi: 0
News di ieri: 0
Complessivo: 53328

Persone Online:
Visitatori: 170
Iscritti: 0
Totale: 170


Collini Steel


Benchmade


Loyalty program


Forum coltelli, coltello, torce, spade: Forum

Coltelleria Collini :: Guarda l'argomento - Coltelli da chopping
Indice del forum » Coltelli Fissi

Inserisci un nuovo argomento   Rispondi all'argomento
Coltelli da chopping Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo
Argomento precedente :: Argomento successivo  
Autore Messaggio
bancheroramon
Addetto ai Forni
Addetto ai Forni


Registrato: Nov 02, 2011
Messaggi: 142

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-16:55 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Io posso dare un mio parere personale, per quanto riguarda i coltellacci di piu di 20cm ho: un trail master cold stel in san mai 3,un thor della fallkniven e anche un busse fbm comprato leggermente usato,li ho provati tutti e 3 il trai master l ho usato piu di tutti ma ho fatto una comparazione tra choppare un tronco con il trai master e con il busse e devo dire di accordarmi con chi dice i busse sono buoni coltelli ma la nomina e la pubblicità avvolte supera le vere capacità,sicuramente in fatto di robustezza sono carri armati ful tang con lame alte in media 5 cm e spessori sui 6mm e anche oltre,però per tagliare non basta questo il trail master in san mai 3 è davvero buono come lo è anche il thor che fra l'altro sono molto ma molto simili in fatto di geometrie e di acciaio,nel chopping risultano migliori dell fbm 1)perche il manico è a codolo nascosto e quindi piu arrotondato e meno squadrato e in mano stanca meno( l'unico manico ful tang veramente comodo e ergonomico io fino adesso l ho visto solo nei coltelli della bark river),2)perche l'angolo di affilatura del busse è troppo aperto e non riece a penetrare come un coltello con angolo piu chiuso certo sarà meno soggetto a chipping perchè piu robusto ma nel taglio viene penalizzato e poi il laminato anche se inox ha caratteristico molto buone nel resistere al chipping.
indubbiamente il busse fbm su un destruction test resisterà di piu ma in campo reale in montagna a tagliare(non spaccare) legna io preferire portarmi il thor o il trail master piuttosto che l'fbm.
Preciso che io ho comparato solo i coltelli e non le marche, non voglio dire che tutti i busse sono cosi ovvio che variando geometrie il discorso cambia.
per ritornare al ragazzo che aveva aperto il popic se hai il trail master in san mai 3 e il thor fallkniven stai tranquillo che in fatto di chopping Hai forse i due coltelli migliori in circolazione.
Parere personale ovviamente. Sorriso
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Montana
Forgiatore di Lame
Forgiatore di Lame


Registrato: Jun 02, 2012
Messaggi: 1639

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-16:56 pm    Oggetto: Re: lascia stare Rispondi con citazione

Border Man ha scritto:
Montana ha scritto:
Montana ha scritto:
È inutile, dipende tutto da come si vive l'outdoor....se si praticano sentieri cai, mulattiere bei boschi curati di alta montagna... Un piccolo coltellino basta e avanza, se uno è un minimalista convinto si prende una "putrella" da 6mm, così sí sostituisce seghe asce e gingilli vari, se uno adora il gps e gli piace andare per boschi davvero lontano da sentieri rifugi e cazzi vari, si prende qualcosa di serio per tracciare sentieri, tagliare arbusti e tutte le ramagle del caz.....che ti costringono a camminare tipo moffetta, segnare alberi e fare legna (che non sono tronchi da 30 centimetri di diametro, ma al 90% rami di 3 4cm e qualche tronco da spaccare al massiimo massimo di 10/15cm).... Io non uso zaino, a meno di non fare un pernotto, marsupio e fox trakker, in un bosco di macchia mediterranea bello grande il coltellino da 3mm melo...... Che con tutto il corbezzolo selvatico e il ginepro avvolte non vedo a più di 2metri.... Se mi devo fare un sospensore per il fuoco 2 botte e in un quarto del tempo che ci metterei col prodigy ho fatto tutto senza sbattermi e via... Grazie ai 6mm da "da putrella"....
dipende tutto da come si intende l'escursionismo, a me basta un 5/6mm con un bisello decente....perchè per me questo é quello di qui ho bisogno. se uno si trova bene con coltelli leggeri ha le sue motivazioni, si vede che non ha bisogno d'altro. Ma ne una categoria ne l'altra sono inutili.....certo che alcuni pezzi hanno costi che ragionevolmente non sono umani.....
mi riquoto innanzitutto percheŽ questa mi sembra la cosa piuŽ sensatadetta fin ora.......ed in oltre percheŽ ora si sfiora il ridicolo, divano, pc giardino....??????????? Ma stiamo scherzando? Alzate la mano chi vive in una grande cittaŽ e lo ha pure affermato nel forum cosiŽ mi faccio quattro risate e scendiamo dal piedistallo "fai test dal pc al divano"..........


per essere uno che ha quatttro "coltelli" ed e' sul forum da pochissimo la sai un sacco lunga...
...................ho "4" coltelli, ma quanto meno compenso utilizzandoli abbastanza costantemente dato che a 20 anni non ho particolari impegni ho un sacco di tempo per grattarmi la panza o dedicarmi ai miei passatempi preferiti in considerazione anche del fatto che in 5 minuti di macchina sono giá in faggeta e in 10 sono proprio nei boschi dellŽ aspromonte.......il fatto di avere 200 coltelli eŽ indicativo solo del fatto che piacciono i cotelli, non del fatto che si saŽ come sela cavano nella pratica...................la sparata del fatto che stoŽ sul forum da poco non ha ne capo ne coda, non vedo che rilevanza possa avere una data di iscrizione ad un forum.......sí, "la só lunga" come dici tu, sicuramente piú di tanti che comprano un sacco di coltelli e poi tagliano mozzarelle alle grigliate, del resto le considerazioni su quanto la soŽ lunga mi interessano ben poco, io stó apposto, che i 4 coltelli che ho sono il risultato del sapere cosa mi serve in escursione e come usarlo...........come al solito o hai letto male o hai capito male cosa ho detto..........non dico mai che un tipo di coltello non eŽ buono a priori, come ho sempre sostenuto posso limitarmi di dire che non piace a me in quanto per lŽ uso che ne faccio preferisco altro, ma che per qualcun altro eŽ il tipo di coltello ideale in vortú del fatto che ne fa un uso diverso dal mio........
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
baffone
Fuciniere
Fuciniere


Registrato: Oct 26, 2011
Messaggi: 892
Località: Mira - VE

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-16:57 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

bancheroramon ha scritto:
Io posso dare un mio parere personale, per quanto riguarda i coltellacci di piu di 20cm ho: un trail master cold stel in san mai 3,un thor della fallkniven e anche un busse fbm comprato leggermente usato,li ho provati tutti e 3 il trai master l ho usato piu di tutti ma ho fatto una comparazione tra choppare un tronco con il trai master e con il busse e devo dire di accordarmi con chi dice i busse sono buoni coltelli ma la nomina e la pubblicità avvolte supera le vere capacità,sicuramente in fatto di robustezza sono carri armati ful tang con lame alte in media 5 cm e spessori sui 6mm e anche oltre,però per tagliare non basta questo il trail master in san mai 3 è davvero buono come lo è anche il thor che fra l'altro sono molto ma molto simili in fatto di geometrie e di acciaio,nel chopping risultano migliori dell fbm 1)perche il manico è a codolo nascosto e quindi piu arrotondato e meno squadrato e in mano stanca meno( l'unico manico ful tang veramente comodo e ergonomico io fino adesso l ho visto solo nei coltelli della bark river),2)perche l'angolo di affilatura del busse è troppo aperto e non riece a penetrare come un coltello con angolo piu chiuso certo sarà meno soggetto a chipping perchè piu robusto ma nel taglio viene penalizzato e poi il laminato anche se inox ha caratteristico molto buone nel resistere al chipping.
indubbiamente il busse fbm su un destruction test resisterà di piu ma in campo reale in montagna a tagliare(non spaccare) legna io preferire portarmi il thor o il trail master piuttosto che l'fbm.
Preciso che io ho comparato solo i coltelli e non le marche, non voglio dire che tutti i busse sono cosi ovvio che variando geometrie il discorso cambia.
per ritornare al ragazzo che aveva aperto il popic se hai il trail master in san mai 3 e il thor fallkniven stai tranquillo che in fatto di chopping Hai forse i due coltelli migliori in circolazione.
Parere personale ovviamente. Sorriso


I Busse Battle Mistress variano da 4,6 a 8 mm...dipende quale hai Cinesino
_________________
SI VIS PACEM, PARA BELLUM
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Sile86
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Jul 23, 2010
Messaggi: 3153
Località: Treviso - drio el Sil

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-17:00 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

baffone ha scritto:
Sile86 ha scritto:

Riguardo il Sarsquatch sei sicuro che sia ambitissimo dagli "utilizzatori" e soprattutto di che utilizzi si parla, cazzeggio in giardino?


Parlo come coltello da campo Cinesino


Strano, di solito nei mercatini sembrano intonsi o quasi......utilizzatori poi mi pare una parola grossa Sorrisone
_________________
Sono un viandante, un valicatore di monti...
Non amo le pianure e sembra che
non possa stare a lungo in un luogo.
Qualunque cosa mi riservi il fato o l'esperienza,
sempre dovrò camminare ed ascendere monti.
Non si può vivere che da come si è.
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
stefanoventurelli
Forgiatore di Lame
Forgiatore di Lame


Registrato: Apr 29, 2008
Messaggi: 1564

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-17:11 pm    Oggetto: Re: lascia stare Rispondi con citazione

Montana ha scritto:
Montana ha scritto:
È inutile, dipende tutto da come si vive l'outdoor....se si praticano sentieri cai, mulattiere bei boschi curati di alta montagna... Un piccolo coltellino basta e avanza, se uno è un minimalista convinto si prende una "putrella" da 6mm, così sí sostituisce seghe asce e gingilli vari, se uno adora il gps e gli piace andare per boschi davvero lontano da sentieri rifugi e cazzi vari, si prende qualcosa di serio per tracciare sentieri, tagliare arbusti e tutte le ramagle del caz.....che ti costringono a camminare tipo moffetta, segnare alberi e fare legna (che non sono tronchi da 30 centimetri di diametro, ma al 90% rami di 3 4cm e qualche tronco da spaccare al massiimo massimo di 10/15cm).... Io non uso zaino, a meno di non fare un pernotto, marsupio e fox trakker, in un bosco di macchia mediterranea bello grande il coltellino da 3mm melo...... Che con tutto il corbezzolo selvatico e il ginepro avvolte non vedo a più di 2metri.... Se mi devo fare un sospensore per il fuoco 2 botte e in un quarto del tempo che ci metterei col prodigy ho fatto tutto senza sbattermi e via... Grazie ai 6mm da "da putrella"....
dipende tutto da come si intende l'escursionismo, a me basta un 5/6mm con un bisello decente....perchè per me questo é quello di qui ho bisogno. se uno si trova bene con coltelli leggeri ha le sue motivazioni, si vede che non ha bisogno d'altro. Ma ne una categoria ne l'altra sono inutili.....certo che alcuni pezzi hanno costi che ragionevolmente non sono umani.....
mi riquoto innanzitutto percheŽ questa mi sembra la cosa piuŽ sensatadetta fin ora.......ed in oltre percheŽ ora si sfiora il ridicolo, divano, pc giardino....??????????? Ma stiamo scherzando? Alzate la mano chi vive in una grande cittaŽ e lo ha pure affermato nel forum cosiŽ mi faccio quattro risate e scendiamo dal piedistallo "fai test dal pc al divano"..........


Quoto e riquoto,anzi, +1 e aggiungo anche un concordo e infine rilancio con un :thumbup1: e un :punk:
In effetti nel gennaio del 1968,appena prima dell'offensiva del Tet,mi trovavo ai confini del Laos per una missione di cui,comprenderai, non posso divulgare i particolari. Comunque sia,fummo abbattuti da un SAM sovietico tirato dai nord vietnamiti e fummo costretti a paracadutarci nella jungla. Lì ho capito,come illuminato...



...che aver acquistato la mia Mistress da 8 mm era stata una una cosa saggia. Pensa che il povero pilota superstite dovette arrangiarsi con il solo Camillus Survival Pilot in dotazione. Io e Rambo (I o II, non ricordo,quei gemelli sono identici!) grazie ai nostri coltelloni,menavamo fendenti a destra a manca facendoci strada nella jungla intricata (pensa a quei fessi di indigeni autoctoni! Usano attrezzi leggeri e veloci! Che scemi! Ma si sa,la macchia di ginepro e corbezzolo vuole ben altro.."attrezzo" per essere "penetrata"....) avanzando veloci come moffette insensibili al caldo umido soffocante dei tropici. Ma si sa,io,Rambo e si,anche Nicola,solleviamo manubri da 54 Kg (e Nicola riesce anche a sollevarli usando i ...maroni... Sorrisone ) e che vuoi che sia per noi riuscire là dove intere popolazioni hanno fallito e ancora usano robetta leggera e veloce? E poi,non sai i vantaggi di muovere un coltellone dall'inerzia impossibile,mentre tagli rami,ti sfugge e accoppi anche un viet cong appostato nell'ombra! Due piccioni con una fava....ma forse è solo una questione di fava? Sorrisone
Comunque sia anche nella jungla si discuteva sull'utilità del coltellone e mi ricordo che il pilota,quello con il misero Camillus, fece ragionare Rambo : http://www.youtube.com/watch?v=YdyMPSZ2jSE

Sorrisone

P.S.
Anche i barboni fanno escursionismo estremo,si muovono anche loro solo con marsupio e quello che indossano e allestiscono bivacchi notturni ogni giorno con niente ma non sono molto sicuro che si portino appresso un coltellone....


Ultima modifica di stefanoventurelli il Gio 07 Feb 2013-17:14 pm, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
bancheroramon
Addetto ai Forni
Addetto ai Forni


Registrato: Nov 02, 2011
Messaggi: 142

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-17:13 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Io ho un busse fusion battle mistress combat grade nero con spessore di 6mm,se rapporti 25 cm di lunghezza 5 cm piu o meno di altezza lama per 6mm di spessore a tutto full tang,è un carro armato già cosi, immagino quelli spessi 8,e cmq il thor per esempio nell'utilizzo è meglio perchè ok ha una lunghezza anche lui di 25cm con uno spessore di 7mm ma non essendo a codolo esposto il peso globale del coltello diminuisce pur rimanendo come bilanciamento molto piu pesante sulla lame cosa che è essenziale per il chopping,col risultato che ti porti dietro meno peso,quai400 grammi di meno,con una prestazione di taglio migliore e piu confortevole soprattutto se fatta per lungo tempo.
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Border Man
Maestro di spade e coltelli
Maestro di spade e coltelli


Registrato: Feb 15, 2010
Messaggi: 5645

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-17:33 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Montana,hai dimostrato di avere piu fantasia che esperienza,Anche perche' con 20 anni difficile che parli l'esperienza.Hai fatto sparate di ogni tipo ma per me puoi tranquillamente proseguire,io non ti intralcero' Cinesino
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Montana
Forgiatore di Lame
Forgiatore di Lame


Registrato: Jun 02, 2012
Messaggi: 1639

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-17:45 pm    Oggetto: Re: lascia stare Rispondi con citazione

stefanoventurelli ha scritto:
Montana ha scritto:
Montana ha scritto:
È inutile, dipende tutto da come si vive l'outdoor....se si praticano sentieri cai, mulattiere bei boschi curati di alta montagna... Un piccolo coltellino basta e avanza, se uno è un minimalista convinto si prende una "putrella" da 6mm, così sí sostituisce seghe asce e gingilli vari, se uno adora il gps e gli piace andare per boschi davvero lontano da sentieri rifugi e cazzi vari, si prende qualcosa di serio per tracciare sentieri, tagliare arbusti e tutte le ramagle del caz.....che ti costringono a camminare tipo moffetta, segnare alberi e fare legna (che non sono tronchi da 30 centimetri di diametro, ma al 90% rami di 3 4cm e qualche tronco da spaccare al massiimo massimo di 10/15cm).... Io non uso zaino, a meno di non fare un pernotto, marsupio e fox trakker, in un bosco di macchia mediterranea bello grande il coltellino da 3mm melo...... Che con tutto il corbezzolo selvatico e il ginepro avvolte non vedo a più di 2metri.... Se mi devo fare un sospensore per il fuoco 2 botte e in un quarto del tempo che ci metterei col prodigy ho fatto tutto senza sbattermi e via... Grazie ai 6mm da "da putrella"....
dipende tutto da come si intende l'escursionismo, a me basta un 5/6mm con un bisello decente....perchè per me questo é quello di qui ho bisogno. se uno si trova bene con coltelli leggeri ha le sue motivazioni, si vede che non ha bisogno d'altro. Ma ne una categoria ne l'altra sono inutili.....certo che alcuni pezzi hanno costi che ragionevolmente non sono umani.....
mi riquoto innanzitutto percheŽ questa mi sembra la cosa piuŽ sensatadetta fin ora.......ed in oltre percheŽ ora si sfiora il ridicolo, divano, pc giardino....??????????? Ma stiamo scherzando? Alzate la mano chi vive in una grande cittaŽ e lo ha pure affermato nel forum cosiŽ mi faccio quattro risate e scendiamo dal piedistallo "fai test dal pc al divano"..........


Quoto e riquoto,anzi, +1 e aggiungo anche un concordo e infine rilancio con un :thumbup1: e un :punk:
In effetti nel gennaio del 1968,appena prima dell'offensiva del Tet,mi trovavo ai confini del Laos per una missione di cui,comprenderai, non posso divulgare i particolari. Comunque sia,fummo abbattuti da un SAM sovietico tirato dai nord vietnamiti e fummo costretti a paracadutarci nella jungla. Lì ho capito,come illuminato...



...che aver acquistato la mia Mistress da 8 mm era stata una una cosa saggia. Pensa che il povero pilota superstite dovette arrangiarsi con il solo Camillus Survival Pilot in dotazione. Io e Rambo (I o II, non ricordo,quei gemelli sono identici!) grazie ai nostri coltelloni,menavamo fendenti a destra a manca facendoci strada nella jungla intricata (pensa a quei fessi di indigeni autoctoni! Usano attrezzi leggeri e veloci! Che scemi! Ma si sa,la macchia di ginepro e corbezzolo vuole ben altro.."attrezzo" per essere "penetrata"....) avanzando veloci come moffette insensibili al caldo umido soffocante dei tropici. Ma si sa,io,Rambo e si,anche Nicola,solleviamo manubri da 54 Kg (e Nicola riesce anche a sollevarli usando i ...maroni... Sorrisone ) e che vuoi che sia per noi riuscire là dove intere popolazioni hanno fallito e ancora usano robetta leggera e veloce? E poi,non sai i vantaggi di muovere un coltellone dall'inerzia impossibile,mentre tagli rami,ti sfugge e accoppi anche un viet cong appostato nell'ombra! Due piccioni con una fava....ma forse è solo una questione di fava? Sorrisone
Comunque sia anche nella jungla si discuteva sull'utilità del coltellone e mi ricordo che il pilota,quello con il misero Camillus, fece ragionare Rambo : http://www.youtube.com/watch?v=YdyMPSZ2jSE

Sorrisone

P.S.
Anche i barboni fanno escursionismo estremo,si muovono anche loro solo con marsupio e quello che indossano e allestiscono bivacchi notturni ogni giorno con niente ma non sono molto sicuro che si portino appresso un coltellone....
porco giuda.......10 minuti di risate buone! Sorrisone Sorrisone ma torno ugualmente a ripetermi, ció che per qualcuno eŽ utile per qualcun altro é inutile, nessuno dei due ha torto o sbagliato, io non posso far altro che dire che per me eŽ buono questo e non quello, ma sottolineo per mé, non posso mettermi a dire che una cosa é inutile a prescindere, percheŽ qualcun altro in virtuŽ del fatto che la usa diversamente da me la troverá ottima
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
stefanoventurelli
Forgiatore di Lame
Forgiatore di Lame


Registrato: Apr 29, 2008
Messaggi: 1564

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-17:52 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

:lol:
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
baffone
Fuciniere
Fuciniere


Registrato: Oct 26, 2011
Messaggi: 892
Località: Mira - VE

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-18:23 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Alla fine credo che il discorso sia nello stile ER, ovvero infinito Risatina
Alla fine ognuno ha le sue esperienze oe si basa su quelle e sugli amici/conoscenti, non esiste il coltello da campo/ chopping perfetto universalmente, ma quello più adatto alle esigenze di ciascuno che per le esigenze altrui invece può essere inservibile, e ciò varia sia dal tipo di utilizzo che uno ne fa, se si ha in zaino ad esempio altro come un'accetta ma anche come detto dal fisico di ciascuno di noi Cinesino
_________________
SI VIS PACEM, PARA BELLUM
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Montana
Forgiatore di Lame
Forgiatore di Lame


Registrato: Jun 02, 2012
Messaggi: 1639

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-18:27 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Border Man ha scritto:
Montana,hai dimostrato di avere piu fantasia che esperienza,Anche perche' con 20 anni difficile che parli l'esperienza.Hai fatto sparate di ogni tipo ma per me puoi tranquillamente proseguire,io non ti intralcero' Cinesino
e giá,...... pane sparate e fantasia... Sorrisone
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Montana
Forgiatore di Lame
Forgiatore di Lame


Registrato: Jun 02, 2012
Messaggi: 1639

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-18:31 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

baffone ha scritto:
Alla fine credo che il discorso sia nello stile ER, ovvero infinito Risatina
Alla fine ognuno ha le sue esperienze oe si basa su quelle e sugli amici/conoscenti, non esiste il coltello da campo/ chopping perfetto universalmente, ma quello più adatto alle esigenze di ciascuno che per le esigenze altrui invece può essere inservibile, e ciò varia sia dal tipo di utilizzo che uno ne fa, se si ha in zaino ad esempio altro come un'accetta ma anche come detto dal fisico di ciascuno di noi Cinesino
quello che ho detto pure io! megaquotone!!!!!!!!................
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Sile86
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Jul 23, 2010
Messaggi: 3153
Località: Treviso - drio el Sil

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-18:34 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

baffone ha scritto:
Alla fine credo che il discorso sia nello stile ER, ovvero infinito Risatina
Alla fine ognuno ha le sue esperienze oe si basa su quelle e sugli amici/conoscenti, non esiste il coltello da campo/ chopping perfetto universalmente, ma quello più adatto alle esigenze di ciascuno che per le esigenze altrui invece può essere inservibile, e ciò varia sia dal tipo di utilizzo che uno ne fa, se si ha in zaino ad esempio altro come un'accetta ma anche come detto dal fisico di ciascuno di noi Cinesino


Bah quei coltelli o sono intonsi o si vedono in video dove c'è un tronco a mezza altezza e un demente che pesta come un indemoniato.....magari saranno utili certo, per bruciare calorie e dimagrire ma visto il girovita di molti "utilizzatori" mi sa che non sono buoni neanche a quello Sorrisone
_________________
Sono un viandante, un valicatore di monti...
Non amo le pianure e sembra che
non possa stare a lungo in un luogo.
Qualunque cosa mi riservi il fato o l'esperienza,
sempre dovrò camminare ed ascendere monti.
Non si può vivere che da come si è.
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Indy
Fuciniere
Fuciniere


Registrato: Feb 22, 2009
Messaggi: 974

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-18:48 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Secondo me lunghezza e peso contano, altrimenti i vecchi boscaioli avrebbero usato accette corte, leggere e veloci invece di accette con manici lunghi e teste grandi e pesanti....
_________________
:moose:
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
controfilo66
Forgiatore di Lame
Forgiatore di Lame


Registrato: Sep 16, 2011
Messaggi: 1184

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-18:53 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Sile86 ha scritto:
controfilo66 ha scritto:
Sile86 ha scritto:
Montana ha scritto:
fa pernotti senza sacco a pelo....


Sicuramente li farà col bel tempo, con la bella stagione, alle adeguate latitudini e a quote non elevate.

Dalle mie parti non avere il materiale adeguato (tenda, sacco a pelo&company) e affidarsi a tecnice di survival più o meno folcloristiche può essere molto, molto pericoloso.

@controfilo
riguardo i coltelli da "chopping" non centra una fava il peso in sè, centrano le geometrie e la bilanciatura.


...e mi chiedevo del Sile... Occhiolino Soddisfatto ...guarda che è qualcun'altro molto esperto che ha cominciato a parlare di peso, e io gli ho soltanto risposto che l'NMSFNO non mi pareva fatto di Kryptonite... :showoff: Se poi vogliamo seriamente entrare nel merito, oltre alle geometrie (e in subordine alla bilanciatura...perchè lì e anche questione di "manico" in senso lato), anche il peso ha una sua logica, elementare importanza nel chopping. Ma il bello di tutto ciò è che a me non me ne importa un fico secco del chopping... soltanto, mi piacciono i Busse... ma tanto tanto... ma si potrà dire 'sta cosa... senza incorrere nel Torquemada di turno? ARI-Peace&Love. :cheers:


Ti vorrei ricordare che l'energia cinetica è uguale a 1/2mv2 quindi a rigor di logica è molto più importante la velocità che la massa. Di conseguenza sarà più efficace una lama, seppur più leggera, sbilanciata in avanti e che mi permetta di imprimerle la maggior velocità.

Nel discorso gusti non entro in merito, non est disputandum si diceva un tempo Sorriso


sì... inoltre e=mc2... infatti ho saputo che ormai i chopper li sviluppano al CERN... Sorriso ...ma si Sile, quello che dici è giusto, come è altrettanto vero che migliaia di yankee (cioè un popolo di felicemente ignoranti, cowboy, guerrafondai, pionieri, buzzurri, etc etc) usano allegramente i Busse, e non son certo tipi da farsi allettare operazioni di marketing, come riesce invece spesso dalle nostra parti... dunque, proprio schifo non faranno... e se invece fosse il contrario, allora vale la tua ultima affermazione... e penso che siam tutti daccordo su questa. Cinesino
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Sile86
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Jul 23, 2010
Messaggi: 3153
Località: Treviso - drio el Sil

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-18:54 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Indy ha scritto:
Secondo me lunghezza e peso contano, altrimenti i vecchi boscaioli avrebbero usato accette corte, leggere e veloci invece di accette con manici lunghi e teste grandi e pesanti....


Conta il bilanciamento non il peso in se, le scuri avevano si la testa pesante ma perchè in questo modo, essendo totalmente sbilanciate in avanti, lavoravano meglio.

Inoltre non bisogna dimenticare che la scure è uno strumento specifico mentre il coltello dovrebbe essere uno strumento "polivalente". Però quelle putrelle di polivalente hanno ben poco.
_________________
Sono un viandante, un valicatore di monti...
Non amo le pianure e sembra che
non possa stare a lungo in un luogo.
Qualunque cosa mi riservi il fato o l'esperienza,
sempre dovrò camminare ed ascendere monti.
Non si può vivere che da come si è.
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Indy
Fuciniere
Fuciniere


Registrato: Feb 22, 2009
Messaggi: 974

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-18:57 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Sile86 ha scritto:
Indy ha scritto:
Secondo me lunghezza e peso contano, altrimenti i vecchi boscaioli avrebbero usato accette corte, leggere e veloci invece di accette con manici lunghi e teste grandi e pesanti....


Conta il bilanciamento non il peso in se, le accette avevano si la testa pesante ma perchè in questo modo, essendo totalmente sbilanciate in avanti, lavoravano meglio.


si ma il bilanciamento è funzione delle lunghezze e dei pesi... stesso peso in punta a differente distanza dal manico, il più lungo è più sbilanciato!
_________________
:moose:
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Sile86
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Jul 23, 2010
Messaggi: 3153
Località: Treviso - drio el Sil

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-19:00 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Indy ha scritto:
Sile86 ha scritto:
Indy ha scritto:
Secondo me lunghezza e peso contano, altrimenti i vecchi boscaioli avrebbero usato accette corte, leggere e veloci invece di accette con manici lunghi e teste grandi e pesanti....


Conta il bilanciamento non il peso in se, le accette avevano si la testa pesante ma perchè in questo modo, essendo totalmente sbilanciate in avanti, lavoravano meglio.


si ma il bilanciamento è funzione delle lunghezze e dei pesi... stesso peso in punta a differente distanza dal manico, il più lungo è più sbilanciato!


Dipende anche dal manico......comunque ho editato sopra.
_________________
Sono un viandante, un valicatore di monti...
Non amo le pianure e sembra che
non possa stare a lungo in un luogo.
Qualunque cosa mi riservi il fato o l'esperienza,
sempre dovrò camminare ed ascendere monti.
Non si può vivere che da come si è.
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
controfilo66
Forgiatore di Lame
Forgiatore di Lame


Registrato: Sep 16, 2011
Messaggi: 1184

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-19:00 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Indy ha scritto:
Secondo me lunghezza e peso contano, altrimenti i vecchi boscaioli avrebbero usato accette corte, leggere e veloci invece di accette con manici lunghi e teste grandi e pesanti....


quoto... semplicemente logico... ma vaglielo a spiegare... Mi si illuminano gli occhi!
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Sile86
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Jul 23, 2010
Messaggi: 3153
Località: Treviso - drio el Sil

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-19:01 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Indy ha scritto:
Sile86 ha scritto:
Indy ha scritto:
Secondo me lunghezza e peso contano, altrimenti i vecchi boscaioli avrebbero usato accette corte, leggere e veloci invece di accette con manici lunghi e teste grandi e pesanti....


Conta il bilanciamento non il peso in se, le accette avevano si la testa pesante ma perchè in questo modo, essendo totalmente sbilanciate in avanti, lavoravano meglio.


si ma il bilanciamento è funzione delle lunghezze e dei pesi... stesso peso in punta a differente distanza dal manico, il più lungo è più sbilanciato!


Dipende anche dal manico......comunque ho editato sopra.
_________________
Sono un viandante, un valicatore di monti...
Non amo le pianure e sembra che
non possa stare a lungo in un luogo.
Qualunque cosa mi riservi il fato o l'esperienza,
sempre dovrò camminare ed ascendere monti.
Non si può vivere che da come si è.
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
controfilo66
Forgiatore di Lame
Forgiatore di Lame


Registrato: Sep 16, 2011
Messaggi: 1184

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-19:07 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Montana ha scritto:
baffone ha scritto:
Alla fine credo che il discorso sia nello stile ER, ovvero infinito Risatina
Alla fine ognuno ha le sue esperienze oe si basa su quelle e sugli amici/conoscenti, non esiste il coltello da campo/ chopping perfetto universalmente, ma quello più adatto alle esigenze di ciascuno che per le esigenze altrui invece può essere inservibile, e ciò varia sia dal tipo di utilizzo che uno ne fa, se si ha in zaino ad esempio altro come un'accetta ma anche come detto dal fisico di ciascuno di noi Cinesino
quello che ho detto pure io! megaquotone!!!!!!!!................



...mi associo... ma tanto ricominceranno a dire che loro sì, laggiù nelle paludi, in mezzo ad orde di abominevoli slavi sconfinati, o su cime inviolate ove infuriano terribili bufere, hanno potuto comprendere sino in fondo l'essenza ultima del dio "chopper"... :worthy:


Ultima modifica di controfilo66 il Gio 07 Feb 2013-19:09 pm, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Sile86
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Jul 23, 2010
Messaggi: 3153
Località: Treviso - drio el Sil

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-19:09 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

controfilo66 ha scritto:
Montana ha scritto:
baffone ha scritto:
Alla fine credo che il discorso sia nello stile ER, ovvero infinito Risatina
Alla fine ognuno ha le sue esperienze oe si basa su quelle e sugli amici/conoscenti, non esiste il coltello da campo/ chopping perfetto universalmente, ma quello più adatto alle esigenze di ciascuno che per le esigenze altrui invece può essere inservibile, e ciò varia sia dal tipo di utilizzo che uno ne fa, se si ha in zaino ad esempio altro come un'accetta ma anche come detto dal fisico di ciascuno di noi Cinesino
quello che ho detto pure io! megaquotone!!!!!!!!................



...mi associo... ma tanto ricominceranno a dire che loro sì, laggiù nelle paludi, in mezzo ad orde di abominevoli slavi sconfinati, o su cime inviolate ove infuriano terribili bufere, hanno potuto comprendere sino in fondo l'esenza ultima del dio "chopper"... :worthy:


Stai parlando di montana? Sorrisone
_________________
Sono un viandante, un valicatore di monti...
Non amo le pianure e sembra che
non possa stare a lungo in un luogo.
Qualunque cosa mi riservi il fato o l'esperienza,
sempre dovrò camminare ed ascendere monti.
Non si può vivere che da come si è.
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Indy
Fuciniere
Fuciniere


Registrato: Feb 22, 2009
Messaggi: 974

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-19:11 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Per completezza dovremmo dire, dipende da tutto:

Manico
Lunghezza
Peso
Geometrie della lama
Affilatura

Provando a tenere ferme le geometrie, affilatura e manico e giocando soltanto su peso e lunghezza si capiranno che ci sono delle differenze sulle lame più pese e lunghe.
Ovvio che non si può lavorare su queste variabili all'infinito, c'è il limite fisico dell'utilizzatore! Ognuno avrà le sue lunghezze e i suoi pesi limiti sopra i quali non potrà più godere dei vantaggi.

Ma se si parla di chopping (sia esso fatto per divertimento o per utilità non importa) lunghezza e peso contano!
_________________
:moose:
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Sile86
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Jul 23, 2010
Messaggi: 3153
Località: Treviso - drio el Sil

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-19:13 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Ok ma se hai il manico pesante ti ritrovi con un coltello "culone" quando invece un altro coltello più leggero e magari a codolo nascosto o rastremato lavorerà uguale o anche meglio.
_________________
Sono un viandante, un valicatore di monti...
Non amo le pianure e sembra che
non possa stare a lungo in un luogo.
Qualunque cosa mi riservi il fato o l'esperienza,
sempre dovrò camminare ed ascendere monti.
Non si può vivere che da come si è.
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
controfilo66
Forgiatore di Lame
Forgiatore di Lame


Registrato: Sep 16, 2011
Messaggi: 1184

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-19:14 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Sile86 ha scritto:
controfilo66 ha scritto:
Montana ha scritto:
baffone ha scritto:
Alla fine credo che il discorso sia nello stile ER, ovvero infinito Risatina
Alla fine ognuno ha le sue esperienze oe si basa su quelle e sugli amici/conoscenti, non esiste il coltello da campo/ chopping perfetto universalmente, ma quello più adatto alle esigenze di ciascuno che per le esigenze altrui invece può essere inservibile, e ciò varia sia dal tipo di utilizzo che uno ne fa, se si ha in zaino ad esempio altro come un'accetta ma anche come detto dal fisico di ciascuno di noi Cinesino
quello che ho detto pure io! megaquotone!!!!!!!!................



...mi associo... ma tanto ricominceranno a dire che loro sì, laggiù nelle paludi, in mezzo ad orde di abominevoli slavi sconfinati, o su cime inviolate ove infuriano terribili bufere, hanno potuto comprendere sino in fondo l'esenza ultima del dio "chopper"... :worthy:


Stai parlando di montana? Sorrisone



...gno... di te (..e qualcun'altro) Cinesino ...ma con simpatia... Linguaccia ...ora vado a produrre un po'... nn fate danni eh! ...e nn mi fate arrabbiare Montana, che è un bravo ragazzo... avrà pure 20 anni... ma l'Aspromonte è una buona scuola ... Cinesino
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Riddick
Maestro di spade e coltelli
Maestro di spade e coltelli


Registrato: Mar 09, 2007
Messaggi: 5215
Località: Lido di Venezia

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-19:15 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Peccato che alla fine non si riesca a fare un discorso semplice! Sorrisone
Vi faccio una domanda,che così semplifichiamo, con uno di quei Busse grossi ,spessi e pesanti ,ci fate di tutto o ci choppate e basta in escursione ?
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Invia email MSN Messenger
olorìn
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Oct 20, 2012
Messaggi: 2142

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-19:28 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Per quello che vale il mio parere capisco il fascino che hanno i "coltelloni" da chopping ecc. e tra questi sicuramente ci sono i busse, ma anche tanto altro, tuttavia capisco anche la loro inutilità, sile ha ragione in pieno su tutta la linea, a partire che dall'energia cinetica, che ci ridiate sopra o meno è la fisica che regola le leggi del mondo, e studiare o perlomeno capire che la velocità conta molto di più della massa nel trasferimento dell'energia cinetica e quindi nell'impatto di una lama, mi pare molto significativo, un'altra cosa conta moltissimo, il tempo di contatto tra i due corpi, ovvero tra il coltello e il tronco diciamo, ovvero più tempo si toccano i due corpi e più lentamente si trasferisce l'energia cinetica, e quindi il colpo sarà meno potente, più rapido è il contatto e più velocemente si trasferisce l'energia e il colpo sarà più distruttivo..... A questo punto appare chiaro che se il coltello ha meno massa, lo toglierò dal legno più velocemente e il colpo avrà molto più effetto....vi faccio un esempio più pratico, alcuni anni fa alcuni fisici si chiesero "é più potente un pugno di un pugile, o quello di un arte marziale oriantale, ad esempio il karate???" dipenderà dal soggetto direte voi, invece no, è in generale più potente un pugno di un' arte marziale, e questo misurato in joule e in newton, su tantissime prove, per la ragione di prima, ovvero il pugile ha più massa, ma è più lento e soprattutto i colpi impattano in un lasso di tempo più lungo, del pugno del karate, questa è la ragione per cui bruce lee, riusciva con il suo famoso pugno a fare spettacolo lanciando a due metri di distanza uno sfortunato volontario......
Comunque tornando al discorso, gli americani sono molto fissati diciamo, con queste lame inutili e pesanti, per quanto mi riguarda non ho mai visto nessuno che fa un lavoro serio con il legno, usare tali arnesi, in quanto palesemente errati, mio nonno non avrebbe mai fatto tale errore e nessun con un pò di testa spaccherebbe la legna o anbrebbe in una jungla con un busse, detto questo, ripeto ne capisco il fascino, è un prodotto che vende molto, magari non in italia, ma vende, recentemente il busse team gemini è comparso in una serie che in america va alla grande, the walking dead, e sembra che abbiamo trovato un utilizzo per il busse, uccidere gli zombie!!!!
Sorrisone Sorrisone Vabé scherzo!!!! però ripeto, capisco il fascino, la qualità, l'acciaio, le rifiniture, capisco che vendono e tutto, anche a me piaciono alcuni modelli, capisco chi li colleziona ecc. massimo rispetto, però non venitemi a raccontare panzane!!!! Sorriso Sorriso
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Border Man
Maestro di spade e coltelli
Maestro di spade e coltelli


Registrato: Feb 15, 2010
Messaggi: 5645

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-19:34 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Riddick ha scritto:
Peccato che alla fine non si riesca a fare un discorso semplice! Sorrisone
Vi faccio una domanda,che così semplifichiamo, con uno di quei Busse grossi ,spessi e pesanti ,ci fate di tutto o ci choppate e basta in escursione ?


e aggiungerei ci pelate la mela con il Moab Sorrisone
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Montana
Forgiatore di Lame
Forgiatore di Lame


Registrato: Jun 02, 2012
Messaggi: 1639

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-20:27 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Riddick ha scritto:
Peccato che alla fine non si riesca a fare un discorso semplice! Sorrisone
Vi faccio una domanda,che così semplifichiamo, con uno di quei Busse grossi ,spessi e pesanti ,ci fate di tutto o ci choppate e basta in escursione ?
domanda importante........ma non credo sbuccio una mela in escursione.....o avere bisogno di fare particolari lavori di fino
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Riddick
Maestro di spade e coltelli
Maestro di spade e coltelli


Registrato: Mar 09, 2007
Messaggi: 5215
Località: Lido di Venezia

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-20:34 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Montana ha scritto:
Riddick ha scritto:
Peccato che alla fine non si riesca a fare un discorso semplice! Sorrisone
Vi faccio una domanda,che così semplifichiamo, con uno di quei Busse grossi ,spessi e pesanti ,ci fate di tutto o ci choppate e basta in escursione ?
domanda importante........ma non credo sbuccio una mela in escursione.....o avere bisogno di fare particolari lavori di fino

Deduco che ti porti solo un coltello tipo Busse (intendo pesi e misure),giusto?
Io le mele le mangio con la buccia ,maggiore fonte di fibre! Sorrisone
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Invia email MSN Messenger
Montana
Forgiatore di Lame
Forgiatore di Lame


Registrato: Jun 02, 2012
Messaggi: 1639

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-20:42 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

sti cavolo di busse!!!!!!!!!! Io porto il trkker che é 27cm scarsi ed eŽ piuŽ cche versatile.........se necessario il folder non manca mai, ma tanto mangio solo e sempre faggiola o carne allo spiedo!! Basta un cucchiaio di legno Sorrisone
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Montana
Forgiatore di Lame
Forgiatore di Lame


Registrato: Jun 02, 2012
Messaggi: 1639

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-20:45 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

sti cavolo di busse!!!!!!!!!! Io porto il trkker che é 27cm scarsi ed eŽ piuŽ cche versatile.........se necessario il folder non manca mai, ma tanto mangio solo e sempre faggiola o carne allo spiedo!! Basta un cucchiaio di legno Sorrisone
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Indy
Fuciniere
Fuciniere


Registrato: Feb 22, 2009
Messaggi: 974

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-21:00 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Riddick ha scritto:
Peccato che alla fine non si riesca a fare un discorso semplice! Sorrisone
Vi faccio una domanda,che così semplifichiamo, con uno di quei Busse grossi ,spessi e pesanti ,ci fate di tutto o ci choppate e basta in escursione ?


io lo porto per divertimento, se alcune volte trovo un albero caduto che intralcia il sentiero mi diverto a chopparlo, ma perchè mi diverte! farei molto prima a scavalcarlo come fanno tutti! Sorriso

teoricamente in escursione se mi porto il panino già farcito e la mela lavata, il coltello, che sia chiudibile o fisso non lo tocco nemmeno!

se dovessi pensare ad una situazione survival in cui mi potrei trovare invece preferirei avere con me un fisso grosso perchè sono sicuro che potrei farci tutto quello che farei con un 4" ma potrei farci anche altro... il contrario invece non è sempre possibile!

ma si sta parlando di passioni...ognuno ha la sua visione! però la mia è l'unica giusta Sorriso Polemico Sorriso (scherzo ovviamente)
_________________
:moose:
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
controfilo66
Forgiatore di Lame
Forgiatore di Lame


Registrato: Sep 16, 2011
Messaggi: 1184

MessaggioInviato: Gio 07 Feb 2013-22:51 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

olorìn ha scritto:
Per quello che vale il mio parere capisco il fascino che hanno i "coltelloni" da chopping ecc. e tra questi sicuramente ci sono i busse, ma anche tanto altro, tuttavia capisco anche la loro inutilità, sile ha ragione in pieno su tutta la linea, a partire che dall'energia cinetica, che ci ridiate sopra o meno è la fisica che regola le leggi del mondo, e studiare o perlomeno capire che la velocità conta molto di più della massa nel trasferimento dell'energia cinetica e quindi nell'impatto di una lama, mi pare molto significativo, un'altra cosa conta moltissimo, il tempo di contatto tra i due corpi, ovvero tra il coltello e il tronco diciamo, ovvero più tempo si toccano i due corpi e più lentamente si trasferisce l'energia cinetica, e quindi il colpo sarà meno potente, più rapido è il contatto e più velocemente si trasferisce l'energia e il colpo sarà più distruttivo..... A questo punto appare chiaro che se il coltello ha meno massa, lo toglierò dal legno più velocemente e il colpo avrà molto più effetto....vi faccio un esempio più pratico, alcuni anni fa alcuni fisici si chiesero "é più potente un pugno di un pugile, o quello di un arte marziale oriantale, ad esempio il karate???" dipenderà dal soggetto direte voi, invece no, è in generale più potente un pugno di un' arte marziale, e questo misurato in joule e in newton, su tantissime prove, per la ragione di prima, ovvero il pugile ha più massa, ma è più lento e soprattutto i colpi impattano in un lasso di tempo più lungo, del pugno del karate, questa è la ragione per cui bruce lee, riusciva con il suo famoso pugno a fare spettacolo lanciando a due metri di distanza uno sfortunato volontario......
Comunque tornando al discorso, gli americani sono molto fissati diciamo, con queste lame inutili e pesanti, per quanto mi riguarda non ho mai visto nessuno che fa un lavoro serio con il legno, usare tali arnesi, in quanto palesemente errati, mio nonno non avrebbe mai fatto tale errore e nessun con un pò di testa spaccherebbe la legna o anbrebbe in una jungla con un busse, detto questo, ripeto ne capisco il fascino, è un prodotto che vende molto, magari non in italia, ma vende, recentemente il busse team gemini è comparso in una serie che in america va alla grande, the walking dead, e sembra che abbiamo trovato un utilizzo per il busse, uccidere gli zombie!!!!
Sorrisone Sorrisone Vabé scherzo!!!! però ripeto, capisco il fascino, la qualità, l'acciaio, le rifiniture, capisco che vendono e tutto, anche a me piaciono alcuni modelli, capisco chi li colleziona ecc. massimo rispetto, però non venitemi a raccontare panzane!!!! Sorriso Sorriso


beh...mega quotone...perchè mi è piaciuto assai l'intervento... e mi ha solleticato nuovi interessi... approfondirò la materia... gracias :thumbsup:
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
olorìn
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Oct 20, 2012
Messaggi: 2142

MessaggioInviato: Ven 08 Feb 2013-0:14 am    Oggetto: Rispondi con citazione

beh...mega quotone...perchè mi è piaciuto assai l'intervento... e mi ha solleticato nuovi interessi... approfondirò la materia... gracias :thumbsup:[/quote]

Ma figurati é sempre un piacere contribuire ad una discussione sul forum, se si parla di fisica poi, sia classica, che quantistica, ne capisco un pò per via degli studi universitari Linguaccia Linguaccia
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Indy
Fuciniere
Fuciniere


Registrato: Feb 22, 2009
Messaggi: 974

MessaggioInviato: Ven 08 Feb 2013-0:15 am    Oggetto: Rispondi con citazione

...quindi tutti i carpentieri che usano un martello grosso e lungo sbagliano, dovrebbero usare un martellino da orafo e sferrare tante martellate velocissime...

e mo chi glielo spiega ora a tutti i carpentieri?? Sorriso Sorriso Sorriso
_________________
:moose:
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
SachaS
Fabbro
Fabbro


Registrato: Feb 04, 2013
Messaggi: 360
Località: Triste Novara

MessaggioInviato: Ven 08 Feb 2013-0:39 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Ma difatti poi col tempo, l'esperienza e calli sulle mani si sono inventati martelli peneumatici, e per rimanere in topic anche delle belle motoseghe..
Ma a quanto pare le seghe mentali non smettono mai di far godere un pò tutti quanti.. Polemico Sorriso
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
controfilo66
Forgiatore di Lame
Forgiatore di Lame


Registrato: Sep 16, 2011
Messaggi: 1184

MessaggioInviato: Ven 08 Feb 2013-0:46 am    Oggetto: Rispondi con citazione

olorìn ha scritto:
beh...mega quotone...perchè mi è piaciuto assai l'intervento... e mi ha solleticato nuovi interessi... approfondirò la materia... gracias :thumbsup:


Ma figurati é sempre un piacere contribuire ad una discussione sul forum, se si parla di fisica poi, sia classica, che quantistica, ne capisco un pò per via degli studi universitari Linguaccia Linguaccia[/quote]

...e allora spiegami subito in parole povere (ma molto povere) il bosone di higgins... quello che ho capito è:

immaginiamo una sorta di continuum, un campo infinito, costituito appunto da detti bosoni... a seconda dell'"attrito" che le diverse particelle incontrano con questo continuum, esse acquistano massa... come in un campo innevato, uno sciatore scivola (dunque quasi fosse un fotone, massa insignificante, virtualmente pari a zero... anche se pare nn sia così), un essere umano affonda per qualche cm (particella più pesante), un elefante sprofonda per decine di cm (particella ancora più pesante).... nn c'ho capito un tubo vero? Ehm.. scusate l'off topic
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Orcodeiboschi
Fabbro
Fabbro


Registrato: Mar 23, 2010
Messaggi: 334

MessaggioInviato: Ven 08 Feb 2013-1:01 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Dipende quanto è largo il Bosone!!!! Polemico Polemico Polemico Polemico
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
controfilo66
Forgiatore di Lame
Forgiatore di Lame


Registrato: Sep 16, 2011
Messaggi: 1184

MessaggioInviato: Ven 08 Feb 2013-1:06 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Orcodeiboschi ha scritto:
Dipende quanto è largo il Bosone!!!! Polemico Polemico Polemico Polemico


...noooooo... è piccolo piccolo... ma sono tanti tanti Sorrisone
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
SachaS
Fabbro
Fabbro


Registrato: Feb 04, 2013
Messaggi: 360
Località: Triste Novara

MessaggioInviato: Ven 08 Feb 2013-1:08 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Orcodeiboschi ha scritto:
Dipende quanto è largo il Bosone!!!! Polemico Polemico Polemico Polemico

Sorrisone
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
olorìn
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Oct 20, 2012
Messaggi: 2142

MessaggioInviato: Ven 08 Feb 2013-1:15 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Indy ha scritto:
...quindi tutti i carpentieri che usano un martello grosso e lungo sbagliano, dovrebbero usare un martellino da orafo e sferrare tante martellate velocissime...

e mo chi glielo spiega ora a tutti i carpentieri?? Sorriso Sorriso Sorriso


Divertente, peccato che in questo caso sarebbe molto più faticoso dare dei colpi secchi e rapidi, anche usando un martello piccolo, senza dimenticare che il braccio umano è nella classificazione delle leve, una leva svantaggiosa, e che i carpentieri non vogliono distruggere quello che colpiscono, non sempre almeno, se io colpisco un chiodo rapidamente l'energia cinetica sprigionata è molto concentrata, concentrata in un piccolo lasso di tempo, e il chiodo molto probabilmente si piegherà, per questo lavoro serve più massa e meno velocità, io prima parlavo di lame e legno, e quindi i paragoni cambiano.....
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Sile86
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Jul 23, 2010
Messaggi: 3153
Località: Treviso - drio el Sil

MessaggioInviato: Ven 08 Feb 2013-1:38 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Indy ha scritto:
...quindi tutti i carpentieri che usano un martello grosso e lungo sbagliano, dovrebbero usare un martellino da orafo e sferrare tante martellate velocissime...

e mo chi glielo spiega ora a tutti i carpentieri?? Sorriso Sorriso Sorriso


Vedo che non riesci ad afferrare il concetto e si che mi pare piuttosto semplice.

Il martello e l'accetta hanno il 90% del peso concentrato sulla testa.

I coltelloni tipo busse invece NON hanno tutto il peso in testa, anzi hanno un manico spesso e non scaricato che arretra il baricentro verso la mano diminuendo l'efficacia del coltello.

Ergo un coltello meno pesante ma più sbilanciato in avanti e magari più sottile (aumenta la penetrazione ed evita il "rimbalzo") lavora meglio perchè è più efficente.
_________________
Sono un viandante, un valicatore di monti...
Non amo le pianure e sembra che
non possa stare a lungo in un luogo.
Qualunque cosa mi riservi il fato o l'esperienza,
sempre dovrò camminare ed ascendere monti.
Non si può vivere che da come si è.
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
olorìn
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Oct 20, 2012
Messaggi: 2142

MessaggioInviato: Ven 08 Feb 2013-1:47 am    Oggetto: Rispondi con citazione

...e allora spiegami subito in parole povere (ma molto povere) il bosone di higgins... quello che ho capito è:

immaginiamo una sorta di continuum, un campo infinito, costituito appunto da detti bosoni... a seconda dell'"attrito" che le diverse particelle incontrano con questo continuum, esse acquistano massa... come in un campo innevato, uno sciatore scivola (dunque quasi fosse un fotone, massa insignificante, virtualmente pari a zero... anche se pare nn sia così), un essere umano affonda per qualche cm (particella più pesante), un elefante sprofonda per decine di cm (particella ancora più pesante).... nn c'ho capito un tubo vero? Ehm.. scusate l'off topic[/quote]

Da quello che so, i due componenti principali della materia, quindi sotto anche i componenti atomici, sono i fermioni e i bosoni, chiamati così dalla teoria statistica di bose-einstein, i fermioni hanno uno spin di un mezzo, mentre i bosoni di uno, quindi è un valore intero, ne esistono diversi di bosoni, quello di higgs è famoso perchè era stato previsto da un modello matematico fatto da higgs nel 1964, che parlava di un campo detto di higgs, creato dalla forza del bosone, che spiegava e coinciliava diverse teorie della fisica quantistica. secondo la teoria il campo di higgs permea l'universo, si è creato pochi istanti dopo il big bang e conferisce massa a tutte le particelle elementari, purtroppo questa bella teoria era spiegabile solo con il suddetto bosone, la cui esistenza, nel 64, non poteva essere provata, se non matematicamente.Per questo venne chiamata la particella di dio, in realtà il nome era particella maledetta, perchè nessuno la trovava, ma in inglese venne poi storpiata nel famoso nome, che higgs odia, perchè ritiene offensivo per le religioni. Nel 2012 però la musica è cambiata, al CERN grazie a delle complesse collisioni fatte sui 27 km dell' LHC, a 8 tev, cioè 8 miliardi di elletronvolt, energia massima mai raggiunta sulla terra, anche se nel 2015 si arriverà a 14 tev, hanno individuato una particella nuova che corrispondeva al modello di higgs, per cui doveva essere il bosone teorizzato. Rispetto agli altri bosoni ha spin zero, e quindi nessun momento angolare intrinseco, ma massa ben definita, anche se non prevista esattamente dal modello matematico e non ancora certa nel valore, prevista ma non nel valore esatto. Comunque è importante perchè la sua scoperta conferma i modelli matematici di higgs, che taluni avevano criticato, e spiega anche il bosone di gauge e la sua massa.... per quanto riguarda la tua domanda il tuo paragone era un esempio con cui spiegano la massa delle diverse particelle, di tutte le particelle, nel continuum subito dopo il big bang, più grande è la loro interazione con il fluido del campo di higgs, maggiore è la loro massa, ma è un esempio un pò fuorviante, perchè è difficile immaginare le particelle come animali nella neve, e perchè lo sciatore che sarebbe il fotone in realtà non ci dovrebbe essere, perchè il fotone ha massa zero.... folle è??? per non parlare poi del gatto di schrodinger.... vabè sono andato già abbastanza off topic, e vi ho già annoiato abbastanza, vi prego di perdonarmi Mah.. Sorriso
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Sile86
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Jul 23, 2010
Messaggi: 3153
Località: Treviso - drio el Sil

MessaggioInviato: Ven 08 Feb 2013-1:55 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Che poi ripeto la domanda di Riddick, ma che ci fate in escursione con un coltellone grosso e spesso?
_________________
Sono un viandante, un valicatore di monti...
Non amo le pianure e sembra che
non possa stare a lungo in un luogo.
Qualunque cosa mi riservi il fato o l'esperienza,
sempre dovrò camminare ed ascendere monti.
Non si può vivere che da come si è.
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
olorìn
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Oct 20, 2012
Messaggi: 2142

MessaggioInviato: Ven 08 Feb 2013-1:58 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Sile86 ha scritto:
Indy ha scritto:
...quindi tutti i carpentieri che usano un martello grosso e lungo sbagliano, dovrebbero usare un martellino da orafo e sferrare tante martellate velocissime...

e mo chi glielo spiega ora a tutti i carpentieri?? Sorriso Sorriso Sorriso


Vedo che non riesci ad afferrare il concetto e si che mi pare piuttosto semplice.

Il martello e l'accetta hanno il 90% del peso concentrato sulla testa.

I coltelloni tipo busse invece NON hanno tutto il peso in testa, anzi hanno un manico spesso e non scaricato che arretra il baricentro verso la mano diminuendo l'efficacia del coltello.

Ergo un coltello meno pesante ma più sbilanciato in avanti e magari più sottile (aumenta la penetrazione ed evita il "rimbalzo") lavora meglio perchè è più efficente.


Esattamente, è proprio per questo che lame come i busse, io dico busse, per dire una marca che molto spesso fa coltelli del genere, ma non ce l'ho con loro, e comunque si intendono i grossi coltelli in generale, sono a livello di fisica, molto svantaggiosi, per via del baricentro e delle forze che entrano in gioco con il nostro braccio, che di per se è già una leva svantaggiosa.... accette e martelli, sono utensili inventati nella preistoria, con la selce, tendini e legno, e sono stati usati per millenni, sono vantaggiosi ed efficaci nel loro lavoro....qui stiamo parlando di quella che è una fissa degli ultimi anni, di lame molto belle e che vendono tanto, ma provate poco e da pochi, possono andare qualche volta, ma sempre no, i popoli antichi non si sarebbero mai sognati di tirarsi dietro per km del peso inutile e poco efficace, quando la tua vita dipendeva da quello andavi sul sicuro Linguaccia Linguaccia
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
controfilo66
Forgiatore di Lame
Forgiatore di Lame


Registrato: Sep 16, 2011
Messaggi: 1184

MessaggioInviato: Ven 08 Feb 2013-2:05 am    Oggetto: Rispondi con citazione

olorìn ha scritto:
...e allora spiegami subito in parole povere (ma molto povere) il bosone di higgins... quello che ho capito è:

immaginiamo una sorta di continuum, un campo infinito, costituito appunto da detti bosoni... a seconda dell'"attrito" che le diverse particelle incontrano con questo continuum, esse acquistano massa... come in un campo innevato, uno sciatore scivola (dunque quasi fosse un fotone, massa insignificante, virtualmente pari a zero... anche se pare nn sia così), un essere umano affonda per qualche cm (particella più pesante), un elefante sprofonda per decine di cm (particella ancora più pesante).... nn c'ho capito un tubo vero? Ehm.. scusate l'off topic


Da quello che so, i due componenti principali della materia, quindi sotto anche i componenti atomici, sono i fermioni e i bosoni, chiamati così dalla teoria statistica di bose-einstein, i fermioni hanno uno spin di un mezzo, mentre i bosoni di uno, quindi è un valore intero, ne esistono diversi di bosoni, quello di higgs è famoso perchè era stato previsto da un modello matematico fatto da higgs nel 1964, che parlava di un campo detto di higgs, creato dalla forza del bosone, che spiegava e coinciliava diverse teorie della fisica quantistica. secondo la teoria il campo di higgs permea l'universo, si è creato pochi istanti dopo il big bang e conferisce massa a tutte le particelle elementari, purtroppo questa bella teoria era spiegabile solo con il suddetto bosone, la cui esistenza, nel 64, non poteva essere provata, se non matematicamente.Per questo venne chiamata la particella di dio, in realtà il nome era particella maledetta, perchè nessuno la trovava, ma in inglese venne poi storpiata nel famoso nome, che higgs odia, perchè ritiene offensivo per le religioni. Nel 2012 però la musica è cambiata, al CERN grazie a delle complesse collisioni fatte sui 27 km dell' LHC, a 8 tev, cioè 8 miliardi di elletronvolt, energia massima mai raggiunta sulla terra, anche se nel 2015 si arriverà a 14 tev, hanno individuato una particella nuova che corrispondeva al modello di higgs, per cui doveva essere il bosone teorizzato. Rispetto agli altri bosoni ha spin zero, e quindi nessun momento angolare intrinseco, ma massa ben definita, anche se non prevista esattamente dal modello matematico e non ancora certa nel valore, prevista ma non nel valore esatto. Comunque è importante perchè la sua scoperta conferma i modelli matematici di higgs, che taluni avevano criticato, e spiega anche il bosone di gauge e la sua massa.... per quanto riguarda la tua domanda il tuo paragone era un esempio con cui spiegano la massa delle diverse particelle, di tutte le particelle, nel continuum subito dopo il big bang, più grande è la loro interazione con il fluido del campo di higgs, maggiore è la loro massa, ma è un esempio un pò fuorviante, perchè è difficile immaginare le particelle come animali nella neve, e perchè lo sciatore che sarebbe il fotone in realtà non ci dovrebbe essere, perchè il fotone ha massa zero.... folle è??? per non parlare poi del gatto di schrodinger.... vabè sono andato già abbastanza off topic, e vi ho già annoiato abbastanza, vi prego di perdonarmi Mah.. Sorriso[/quote]


...amabile divagazione...ci passeranno l'off topic... comunque se "tutte le particelle, nel continuum subito dopo il big bang, più grande è la loro interazione con il fluido del campo di higgs, maggiore è la loro massa" ...allora più o meno dovrei aver compreso... certo, l'esempio dello sciatore e del campo di neve è abbastanza rozzo, elementare e forse un po' fuorviante, ma era per rendere appunto accessibile a noi profani il concetto di fotone con massa virtualmente pari a zero, e di campo di bosoni... non annoi affatto comunque... Cinesino ma capisco che dai chopper ai quanti... chiedo ancora venia per nn aver resistito (prossima volta in pm, olorin, se non disturbo...)
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
olorìn
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Oct 20, 2012
Messaggi: 2142

MessaggioInviato: Ven 08 Feb 2013-2:16 am    Oggetto: Rispondi con citazione

...amabile divagazione...ci passeranno l'off topic... comunque se "tutte le particelle, nel continuum subito dopo il big bang, più grande è la loro interazione con il fluido del campo di higgs, maggiore è la loro massa" ...allora più o meno dovrei aver compreso... certo, l'esempio dello sciatore e del campo di neve è abbastanza rozzo, elementare e forse un po' fuorviante, ma era per rendere appunto accessibile a noi profani il concetto di fotone con massa virtualmente pari a zero, e di campo di bosoni... non annoi affatto comunque... Cinesino ma capisco che dai chopper ai quanti... chiedo ancora venia per nn aver resistito (prossima volta in pm, olorin, se non disturbo...)[/quote]

In effetti abbiamo un pò esagerato, sarà anche che sono le una, e quindi ce la passeranno di sicuro Linguaccia Linguaccia la prossima volta senz'altro in pm, non disturbi affatto!!!!
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
controfilo66
Forgiatore di Lame
Forgiatore di Lame


Registrato: Sep 16, 2011
Messaggi: 1184

MessaggioInviato: Ven 08 Feb 2013-2:35 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Cinesino
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Indy
Fuciniere
Fuciniere


Registrato: Feb 22, 2009
Messaggi: 974

MessaggioInviato: Ven 08 Feb 2013-9:50 am    Oggetto: Rispondi con citazione

olorìn ha scritto:
Indy ha scritto:
...quindi tutti i carpentieri che usano un martello grosso e lungo sbagliano, dovrebbero usare un martellino da orafo e sferrare tante martellate velocissime...

e mo chi glielo spiega ora a tutti i carpentieri?? Sorriso Sorriso Sorriso


Divertente, peccato che in questo caso sarebbe molto più faticoso dare dei colpi secchi e rapidi, anche usando un martello piccolo, senza dimenticare che il braccio umano è nella classificazione delle leve, una leva svantaggiosa, e che i carpentieri non vogliono distruggere quello che colpiscono, non sempre almeno, se io colpisco un chiodo rapidamente l'energia cinetica sprigionata è molto concentrata, concentrata in un piccolo lasso di tempo, e il chiodo molto probabilmente si piegherà, per questo lavoro serve più massa e meno velocità, io prima parlavo di lame e legno, e quindi i paragoni cambiano.....


Quindi la fisica vale per i coltelli e non per i martelli, ok ricevuto!! Mi si illuminano gli occhi!
_________________
:moose:
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Inserisci un nuovo argomento   Rispondi all'argomento    Indice del forum » Coltelli Fissi Tutti i fusi orari sono EET (Europa)
Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo
Pagina 3 di 6

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti in questo forum
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum

Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group