forum, coltelli, coltello, spade, vendita, knife, coltelleria collini

Coltelleria Collini   Coltelleria Collini Facebook  Coltelleria Collini Twitter  Coltelleria Collini Instagram  Coltelleria Collini Google  Coltelleria Collini Youtube     ExtremaRatio Ti Rock Benchmade knives Takeshi Saji knives
Chi c'è Online
In questo momento ci sono, 169 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui


Moduli
· Home
· Cerca
· Il tuo Account
· Messaggi Privati


Info Generali
Benvenuto, Anonimo
Login (Registrare)
Iscrizione:
più tardi: urexako
News di oggi: 14
News di ieri: 14
Complessivo: 50802

Persone Online:
Visitatori: 169
Iscritti: 0
Totale: 169


Collini Steel


Benchmade


Hinderer Knives


Loyalty program


Forum coltelli, coltello, torce, spade: Forum

Forum Coltelleria Collini :: Guarda l'argomento - Tutorial: MAKIWARA
Indice del forum » Oriente: Spade e Cultura

Inserisci un nuovo argomento   Rispondi all'argomento
Tutorial: MAKIWARA
Argomento precedente :: Argomento successivo  
Autore Messaggio
felxilsanto
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Oct 05, 2004
Messaggi: 3835
Località: napoli

MessaggioInviato: Lun 08 Dic 2008-13:20 pm    Oggetto: Tutorial: MAKIWARA Rispondi con citazione

Quanti si sono chiesti: come mi realizzo un makiwara per tameshigiri???
La risposta è più semplice di quello che si creda e questo semplicissimo, e senza pretese, tutorial ne è la dimostrazione.
PREMESSA
Il tameshigiri è una pratica importante ma è anche molto pericolosa per il praticante e per chi gli sta attorno.
Per quanto detto sopra si sconsiglia di iniziarne la pratica senza la dovuta esperienza che potrebbe, in un esecuzione errata,portare al piegamento della lama e soratutto non utilizzate lame di scarsa qualità che potrbbero rompersi e ferire qualcuno.

Detto questo procediamo alla realizzazione del nostro makiwara:
1) Procuriamoci delle stuoie di paglia,quelle che si usano per la spiaggia (anche se usate o rotte in parte vanno benissimo)


2) Togliamo i bordi laterali ma non quelli superiori. Non tagliateli e non buttateli,ci serviranno a breve


3) Pieghiamo un’estremità verso l’interno di 10 - 15 cm


4) Arrotoliamo la stuoia cercando di stringere il più possibile quando arrivate alla fine piegate, anche qui, una striscia verso l’interno e continuiamo ad arrotolare


5) Utilizzando il bordo che abbiamo messo da parte leghiamo in quattro punti la stuoia e tagliamo le parti in eccesso


Adesso abbiamo ottenuto il nostro makiwara,ma possiamo ottenere anche delle varianti:

1) TRIPLO: sopra un tavolo stendiamo la prima stuoia,prendiamo una seconda stuoia e sovrapponiamone il bordo alla prima e ripetiamo l’operazione con una terza


Anche qui ripieghiamone il bordo verso l’interno

Continuiamo arrotolando e stringendo il più possibile, ripieghiamo il bordo finale e leghiamo il tutto con i bordi messi da parte.

2) CON CANNA: stendiamo una stuoia, prendiamo una canna di bambù
larga circa 2 cm (la canna non deve essere troppo stagionata).
Sovrapponiamo la canna al bordo della stuoia ed arrotoliamo quest’ultima intorno alla canna(stringendo il più possibile).
Leghiamo il tutto con i bordi che abbiamo messo da parte.
Questo tipo di makiwara simula la muscolatura con le relative ossa ed appunto per questo che il rischio di rovinare la lama è più alto
n.b. la lunghezza della canna deve essere inferiore a quella della stuoia di circa 10-12 cm in quanto la base del makiwara appoggia sul piolo presente sul suo specifico supporto.

ULTIMA FASE

Prima di utilizzare i nostri makiwara bisogna (per evitare di graffiare la lama) immergerli interamente in acqua (a tal scopo appoggiate un peso sopra le stuoia che tenderanno ad emergere) per almeno una intera notte.
Togliere il makiwara dall’acqua all’incirca 30 min. prima di utilizzarli. Ricordate che non vanno utilizzati troppo bagnati,cioè non devono grondare acqua, ma neanche troppo asciutti. Per capire quando è il momento basta stringerlo leggermente con una mano, dovrebbe uscire solo qualche goccia d’acqua.
Fissatelo su un supporto e Buon Allenameto.

p.s. Chiedo scusa per le foto che potevano essere migliori ma il tutorial è stato relaizzato oltre un anno fa e adesso il lavoro non mi da il tempo di reaizzarne altre.
_________________
Il miglior spadaccino del mondo non deve aver paura di uno spadaccino esperto perchè sa cosa deve aspettarsi. E' lo spadaccino inesperto che puo' fare qualcosa di inaspettato ed ucciderlo.
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato MSN Messenger
red.warrior
Addetto ai Forni
Addetto ai Forni


Registrato: May 17, 2008
Messaggi: 176

MessaggioInviato: Lun 08 Dic 2008-15:31 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

tutorial e foto perfette.. grazie 1000 Stupito ... una domanda: ma tu che supporto usi ??
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
felxilsanto
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Oct 05, 2004
Messaggi: 3835
Località: napoli

MessaggioInviato: Lun 08 Dic 2008-16:23 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

red.warrior ha scritto:
tutorial e foto perfette.. grazie 1000 Stupito ... una domanda: ma tu che supporto usi ??


Dopo aver postato il tutorial mi sono reso conto che qualcuno me lo avrebbe chiesto e ho cercato le foto ma non le ho più Arrabbiato
settimana prossima le rifaccio e le pubblico Cinesino
_________________
Il miglior spadaccino del mondo non deve aver paura di uno spadaccino esperto perchè sa cosa deve aspettarsi. E' lo spadaccino inesperto che puo' fare qualcosa di inaspettato ed ucciderlo.
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato MSN Messenger
red.warrior
Addetto ai Forni
Addetto ai Forni


Registrato: May 17, 2008
Messaggi: 176

MessaggioInviato: Lun 08 Dic 2008-16:33 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

felxilsanto ha scritto:
Dopo aver postato il tutorial mi sono reso conto che qualcuno me lo avrebbe chiesto


eheheheheh Sorriso .. cmq grazie in anticipo Linguaccia
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Kherydan
Fabbro
Fabbro


Registrato: Jan 02, 2006
Messaggi: 321
Località: Padova

MessaggioInviato: Mar 09 Dic 2008-13:14 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Rettifico solo una cosa:

In linea di massima per fare un makiwara "triplo" bisognerebbe continuare ad avvolgere sul precedente una nuova stuoia in maniera da fare un un'unico makiwara con circonferenza maggiore. A tale scopo quando si è verso la fine del primo (tipo a ad una decina di cm) inserire l'inizio del secondo e continuare ad arrotolare.

Varianti successive prevedono l'uso di uno o più bamboo di diverso spessore quali "noccioli" del makiwara. Chiaraemente da fare quando ci si è cimentati con successo nel taglio di un makiwara semplice, doppio o triplo.

Saluti.
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Invia email Visita il sito dell'autore del messaggio MSN Messenger
felxilsanto
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Oct 05, 2004
Messaggi: 3835
Località: napoli

MessaggioInviato: Mar 09 Dic 2008-13:33 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

K le tue precisazioni sono sempre bene accette!!! Sorriso
_________________
Il miglior spadaccino del mondo non deve aver paura di uno spadaccino esperto perchè sa cosa deve aspettarsi. E' lo spadaccino inesperto che puo' fare qualcosa di inaspettato ed ucciderlo.
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato MSN Messenger
Mostra prima i messaggi di:   
Inserisci un nuovo argomento   Rispondi all'argomento    Indice del forum » Oriente: Spade e Cultura Tutti i fusi orari sono EET (Europa)
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti in questo forum
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum

Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group