forum, coltelli, coltello, spade, vendita, knife, coltelleria collini

Coltelleria Collini   Coltelleria Collini Facebook  Coltelleria Collini Twitter  Coltelleria Collini Instagram  Coltelleria Collini Google  Coltelleria Collini Youtube     ExtremaRatio Ti Rock Benchmade knives Takeshi Saji knives
Chi c'è Online
In questo momento ci sono, 284 Visitatori(e) e 1 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui


Moduli
· Home
· Cerca
· Il tuo Account
· Messaggi Privati


Info Generali
Benvenuto, Anonimo
Login (Registrare)
Iscrizione:
più tardi: amafunop
News di oggi: 6
News di ieri: 28
Complessivo: 50843

Persone Online:
Visitatori: 284
Iscritti: 1
Totale: 285

Online ora:
01: olevamid


Collini Steel


Benchmade


Hinderer Knives


Loyalty program


Forum coltelli, coltello, torce, spade: Forum

Forum Coltelleria Collini :: Guarda l'argomento - TUTORIAL: incisione lame ad acquaforte
Indice del forum » Guide ed Aiuti sulla Costruzione di Lame e Coltelli

Inserisci un nuovo argomento   Rispondi all'argomento
TUTORIAL: incisione lame ad acquaforte Vai alla pagina 1, 2  Successivo
Argomento precedente :: Argomento successivo  
Autore Messaggio
eclive14
Fabbro
Fabbro


Registrato: Sep 01, 2006
Messaggi: 392
Località: Scordia ,Catania

MessaggioInviato: Sab 12 Mag 2007-20:59 pm    Oggetto: TUTORIAL: incisione lame ad acquaforte Rispondi con citazione

L' incisione ad acquaforte è la stessa tecnica di quella usata anticamente per la stampa e utilizzata fino ad oggi per lavori artistici.
Nel medioevo questa tecnica era utilizzata per decorare le armature , grazie alla sua grande possibilità di comporre drappeggi articolati.
Per iniziare, bisogna preparare la vernicetta protettiva , che preserverà nel nostro caso , la lama dall'azione dell'acido.
La vernicetta viene preparata utilizzando una miscela di cera d'api e bitume .Le proporzioni tra i due componenti danno più o meno morbidezza nel lavoro di tracciatura .Io utilizzo una miscela al 50% tra cera e bitume, sciogliendoli insieme con della trementina .
Lascio evaporare la trementina dal composto, in un contenitore ampio, quando mi piace il suo livello di diluizione ,la metto in una bottiglietta munita di tappo.
Il bitume l'ho estratto dall'asfalto della strada ,di fronte a casa mia, ma in genere si trova pronto nei negozi di belle arti , non l'ho comperato perchè il prezzo mi è sembrato esagerato.....visto che me lo ritrovo continuamente sotto i piedi gratis.
La lama deve essere incisa prima della tempera , questo permettera dopo la pulitura, di avere dei segni neri e ben definiti .
Il prossimo passo è quello di ricoprire la lama con questa vernice , stando ben attenti che non ci siano zone scoperte in entrambi i lati , altrimenti il contatto con l'acido sarà un disastro.Iin genere faccio due passate di protettivo rispettando il tempo di asciugatura della prima mano.
Successivamente si può tracciare il disegno delicatamente sulla lama con un 'attrezzo appuntito , scoprendo il metallo dalla protezione del bitume.
Il disegno naturalmente può essere eseguito a mano libera oppure ricopiato con varie tecniche di disegno.
Non resta che mettere a bagno la lama ....
La soluzione corrosiva di acido nitrico è al 25 %, io la preparo utilizzando acido puro da analisi , e quindi è facile miscelarlo con l'acqua e ricavarne la giusta diluizione, altrimenti si devono fare un pò i conti sulle proporzioni , rispetto alle possibili diluizioni commerciali.
La percentuale di soluzione influenza il livello di nitidezza del tratto relativamente al tempo di immersione.
In genere gia mezzora scarsa è ottimale utilizzando le percentuali che ho descritto.
Si ottiene maggior efficacia e profondità ,avendo cura di rimuovere con una piuma le bollicine che si formano sulla tracciatura durante l'immersione
Dopo l'allegro bagnetto si risciaqua tutto sotto il rubinetto e si ripulisce con trementina.
Naturalmente bisogna stare attenti alla propria pelle...e agli occhi , lavorando con gli acidi l'attenzione deve essere massima , guanti occhiali ecc.oltretutto i vapori del nitrico non sono tanto salutari....
La soluzione corrosiva può essere usata svariate volte ,finchè riesce ancora ad incidere .

http://img338.imageshack.us/img338/7972/dscf0126se7.jpg

http://img211.imageshack.us/img211/586/dscf0004mj6.jpg
_________________


Ultima modifica di eclive14 il Sab 12 Mag 2007-21:20 pm, modificato 2 volte in totale
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Invia email
ziozeb
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Aug 08, 2005
Messaggi: 3640
Località: Pisa

MessaggioInviato: Sab 12 Mag 2007-21:05 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Grazie
La proverò sicuramente
Sorriso
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Visita il sito dell'autore del messaggio MSN Messenger
Francesco61
Fabbro
Fabbro


Registrato: Nov 23, 2006
Messaggi: 278
Località: Cervia, Romagna

MessaggioInviato: Sab 12 Mag 2007-21:16 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Grazie delle informazioni
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Visita il sito dell'autore del messaggio MSN Messenger
Sciaraball
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Jul 08, 2006
Messaggi: 3089
Località: Foggia

MessaggioInviato: Dom 13 Mag 2007-11:50 am    Oggetto: Rispondi con citazione

solo una cosa eclive...lessi un articolo di un artigiano che faceva un pieghevole romano. se non erro èp sandro mariani. lui la decorazione ad acquaforte la faceva a lama finita già tempratae tutto e i segni sono neri uguali..che dici tu?
_________________
www.lbfknives.altervista.org
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
bartam
Maestro di spade e coltelli
Maestro di spade e coltelli


Registrato: Aug 24, 2005
Messaggi: 4237
Località: Lanciano

MessaggioInviato: Dom 13 Mag 2007-21:36 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

quindi la cera non è attaccata dagli acidi?
_________________
-non ti fidar di me se il cuor ti manca-

http://www.lpmetal.altervista.org
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Visita il sito dell'autore del messaggio MSN Messenger
MiFo
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: May 08, 2006
Messaggi: 2332
Località: Lombardia

MessaggioInviato: Dom 13 Mag 2007-22:51 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

bartam ha scritto:
quindi la cera non è attaccata dagli acidi?


Uhm...a ben vedere qualcosa con l'acido nitrico alla cera dovrebbe anche succedere (la cera è un estere, in ambiente a pH<7 si idrolizza, eccetera...).
Tuttavia lo strato di cera, avendo uno spessore relativamente elevato, riesce a proteggere il metallo, ovviamente dove ne è ricoperto.
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
bartam
Maestro di spade e coltelli
Maestro di spade e coltelli


Registrato: Aug 24, 2005
Messaggi: 4237
Località: Lanciano

MessaggioInviato: Lun 14 Mag 2007-1:24 am    Oggetto: Rispondi con citazione

la traccia dell'acido è permanente?
_________________
-non ti fidar di me se il cuor ti manca-

http://www.lpmetal.altervista.org
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Visita il sito dell'autore del messaggio MSN Messenger
Sciaraball
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Jul 08, 2006
Messaggi: 3089
Località: Foggia

MessaggioInviato: Lun 14 Mag 2007-12:49 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

è un solco...quindi direi di si!
ho ma che fina hai fatto in chat?
_________________
www.lbfknives.altervista.org
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
eclive14
Fabbro
Fabbro


Registrato: Sep 01, 2006
Messaggi: 392
Località: Scordia ,Catania

MessaggioInviato: Lun 14 Mag 2007-19:28 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Sciaraball ha scritto:
solo una cosa eclive...lessi un articolo di un artigiano che faceva un pieghevole romano. se non erro èp sandro mariani. lui la decorazione ad acquaforte la faceva a lama finita già tempratae tutto e i segni sono neri uguali..che dici tu?



Dal punto di vista dell'azione dell'acido sul metallo , non dovrebbe cambiare nulla , per annerire il tratto scavato eventualmente si può passare qualsiasi tipo di colorante resistente (vernice nera ecc.) e poi ripulire in modo da lasciare solo i solchi anneriti .
L'unico inconveniente è che se per errore l'acido ti intacca la lama , non avendo ancora temprato , puoi tentare di sistemare le cose , se incidi dopo la tempra per riprendere l'errore le cose si complicano.
_________________
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Invia email
eclive14
Fabbro
Fabbro


Registrato: Sep 01, 2006
Messaggi: 392
Località: Scordia ,Catania

MessaggioInviato: Lun 14 Mag 2007-19:32 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

bartam ha scritto:
la traccia dell'acido è permanente?



La permanenza della traccia dovrebbe essere proporzionale alla profondità dei solchi.
Ti posso garantire che con i parametri che ho scritto io , i tratti sono abbastanza profondi da sentire benissimo l'unghia che vi entra dentro....
_________________
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Invia email
eclive14
Fabbro
Fabbro


Registrato: Sep 01, 2006
Messaggi: 392
Località: Scordia ,Catania

MessaggioInviato: Lun 14 Mag 2007-19:34 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Sciaraball ha scritto:
è un solco...quindi direi di si!
ho ma che fina hai fatto in chat?


Cinesino
_________________
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Invia email
Sciaraball
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Jul 08, 2006
Messaggi: 3089
Località: Foggia

MessaggioInviato: Lun 14 Mag 2007-20:30 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

ok, hai ragione per il rimedio ad un eventuale errore...nn ci avevo pensato! bravo!

cmq ribadisco sto metodo lo proverei per le firme! se solo avessi spazio all'aperto! occhio che sto acido attacca il cristallino dell'occhiO!
_________________
www.lbfknives.altervista.org
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
coltellinaio pazzo
Fabbro
Fabbro


Registrato: Mar 19, 2007
Messaggi: 367
Località: Brescia (lombardia)

MessaggioInviato: Lun 14 Mag 2007-22:19 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Sciaraball ha scritto:
occhio che sto acido attacca il cristallino dell'occhiO!


Amore mi spieghi come fa a intaccare il cristallino???? il bulbo oculare allo stato normale è perfettamente ermetico e per intaccare il cristallino dell'occhio ci dovrebbe essere una perforazione corneale o della porzione perilimbare della sclera :hammer: ......ti assicuro che prima di rovinarti il cristallino te ne accorgi......
oppure dici per inalazione?? se è così penso che prima intacchi i polmoni e il sistema circolatorio......famme capì...

lo so sono un criticone......ma mi piace disutere,soprattutto di cose che conosco benino.... :happy:

:bye1:
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Invia email Visita il sito dell'autore del messaggio MSN Messenger
Alessio84
Forgiatore di Lame
Forgiatore di Lame


Registrato: May 27, 2006
Messaggi: 1309
Località: Valmontone (Roma)

MessaggioInviato: Lun 14 Mag 2007-22:25 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Tranqui!! io nel nitrico ci scioglievo i bacarozzi che trovavo nell' armadietto all'istituto tecnico. .... Bhe effettivamente credo che il bacarozzo abbia perso il reticolo cristallino Sorrisone
_________________

http://www.alessiozoffranieri.135.it
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Visita il sito dell'autore del messaggio
bartam
Maestro di spade e coltelli
Maestro di spade e coltelli


Registrato: Aug 24, 2005
Messaggi: 4237
Località: Lanciano

MessaggioInviato: Mar 15 Mag 2007-0:18 am    Oggetto: Rispondi con citazione

noi lo usiamo in agenzia, come disossidante per saldare il coperchio delle bare.
_________________
-non ti fidar di me se il cuor ti manca-

http://www.lpmetal.altervista.org


Ultima modifica di bartam il Dom 30 Dic 2007-5:34 am, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Visita il sito dell'autore del messaggio MSN Messenger
Sciaraball
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Jul 08, 2006
Messaggi: 3089
Località: Foggia

MessaggioInviato: Mar 15 Mag 2007-13:58 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

coltellinaio pazzo ha scritto:
Sciaraball ha scritto:
occhio che sto acido attacca il cristallino dell'occhiO!


Amore mi spieghi come fa a intaccare il cristallino???? il bulbo oculare allo stato normale è perfettamente ermetico e per intaccare il cristallino dell'occhio ci dovrebbe essere una perforazione corneale o della porzione perilimbare della sclera :hammer: ......ti assicuro che prima di rovinarti il cristallino te ne accorgi......
oppure dici per inalazione?? se è così penso che prima intacchi i polmoni e il sistema circolatorio......famme capì...

lo so sono un criticone......ma mi piace disutere,soprattutto di cose che conosco benino.... :happy:

:bye1:


che taggja dic'r...così mi hanno detto...presumo che i vapori attacchino la superficie dell'occhio...magari uno chenn sapeva intendeva quello x cristallino...boh? però mi pare plausibile che intacchi la parte esterna dell'occhio
_________________
www.lbfknives.altervista.org
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
MiFo
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: May 08, 2006
Messaggi: 2332
Località: Lombardia

MessaggioInviato: Mar 15 Mag 2007-15:50 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

In ogni caso l'acido nitrico, sia pure diluito, ha un tremendo effetto caustico su tutti i tessuti - anche il cristallino dell'occhio, nel caso di schizzi, viene irrimediabilmente corroso in pochi istanti...
Stesso discorso per i vapori che si sviluppano dall'acido concentrato (ossidi di azoto) che sono assai velenosi oltre che corrosivi
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
coltellinaio pazzo
Fabbro
Fabbro


Registrato: Mar 19, 2007
Messaggi: 367
Località: Brescia (lombardia)

MessaggioInviato: Mar 15 Mag 2007-21:06 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

comunque resta il fatto che prima di intaccare il cristallino deve intaccare cornea o sclera/congiuntiva... :happy:

prometto che curerò la mia rompiballosi cronica.... :hammer:
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Invia email Visita il sito dell'autore del messaggio MSN Messenger
Alessio84
Forgiatore di Lame
Forgiatore di Lame


Registrato: May 27, 2006
Messaggi: 1309
Località: Valmontone (Roma)

MessaggioInviato: Mar 15 Mag 2007-21:14 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Dicendola proprio tutta anche solo i vapori possono intaccare il cristallino, inquanto le vie respiratorie sono in comunicazione co tutto il resto. non so se vi e mai capitato di ingoiare male un pezzetto di qualche cosa e poi vederlo uscire fuori dal naso. La stessa cosa vale per gli occhi, quindi i vapori possono risultare molto dannosi, ma se si lavora all'aria aperta non ci sono pericoli. Basta che non ci infilate il naso dentro insomma Sorriso .
_________________

http://www.alessiozoffranieri.135.it
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Visita il sito dell'autore del messaggio
Francesco61
Fabbro
Fabbro


Registrato: Nov 23, 2006
Messaggi: 278
Località: Cervia, Romagna

MessaggioInviato: Mer 16 Mag 2007-8:11 am    Oggetto: Rispondi con citazione

ecco la scheda di sicurezza dell'acido nitrico fumante, http://www.zetalab.it/schede/x161038.pdf

Non so se sia quello del quale state parlando, comunque nel sito zetalab.it, ci sono tutte le schede di sicurezza sui prodotti chimici.
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Visita il sito dell'autore del messaggio MSN Messenger
coltellinaio pazzo
Fabbro
Fabbro


Registrato: Mar 19, 2007
Messaggi: 367
Località: Brescia (lombardia)

MessaggioInviato: Mer 16 Mag 2007-15:00 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Alessio84 ha scritto:
le vie respiratorie sono in comunicazione co tutto il resto. .


... :happy: si ma non con gli occhi....gli occhi sono in comunicazione col cervello tramite il nervo ottico e con il sistema cardiovascolare con i vasi sanguigni.... :happy:

giuro che questo è l'ultimo :bangin:
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Invia email Visita il sito dell'autore del messaggio MSN Messenger
eclive14
Fabbro
Fabbro


Registrato: Sep 01, 2006
Messaggi: 392
Località: Scordia ,Catania

MessaggioInviato: Mer 16 Mag 2007-18:20 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Non metto in dubbio che bisogna stare attenti , ma non esageriamo in fondo un pò tutto è pericoloso se usato in modo improprio.
Poi se l'acido viene diluito subito al 25% , diventà gia molto meno pericoloso del concentrato, anche perchè non emette vapori nella stessa quantità.
Poi la stessa soluzione là riutilizzi tante volte , e il concentrato quindi vai a manipolarlo pochissime volte...
_________________
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Invia email
bartam
Maestro di spade e coltelli
Maestro di spade e coltelli


Registrato: Aug 24, 2005
Messaggi: 4237
Località: Lanciano

MessaggioInviato: Mer 16 Mag 2007-18:47 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

eclive, l'acido nitrico tu dove lo trovi?
_________________
-non ti fidar di me se il cuor ti manca-

http://www.lpmetal.altervista.org
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Visita il sito dell'autore del messaggio MSN Messenger
Sciaraball
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Jul 08, 2006
Messaggi: 3089
Località: Foggia

MessaggioInviato: Mer 16 Mag 2007-21:38 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

ah quindi tu il puro al 100 lo diluisci al 25%... cioe 25 acido 75 acqua?

domanda ma non si usava l'acqua regia? (50 e 50 acido nitrico e cloridrico)?per le incisioni?
_________________
www.lbfknives.altervista.org
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
MiFo
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: May 08, 2006
Messaggi: 2332
Località: Lombardia

MessaggioInviato: Mer 16 Mag 2007-21:45 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Sciaraball ha scritto:
ah quindi tu il puro al 100 lo diluisci al 25%... cioe 25 acido 75 acqua?

domanda ma non si usava l'acqua regia? (50 e 50 acido nitrico e cloridrico)?per le incisioni?


L'acido "reagent grade", da laboratorio quindi, è intorno al 68% in peso
E l'acqua regia penso si usi solo per intaccare oro e platino, visto che da soli acido nitrico e cloridrico attaccano facilmente quasi tutti i metalli...
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Sciaraball
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Jul 08, 2006
Messaggi: 3089
Località: Foggia

MessaggioInviato: Mer 16 Mag 2007-21:57 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

bò..sandro mariani usa quella per le lame dei suoi coltelli..non so se hai rpesente le sue incioni..Sorriso (sandro è un grande...il + grande custode della coltelleria tradizionale italiana seconto me)
_________________
www.lbfknives.altervista.org
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
MiFo
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: May 08, 2006
Messaggi: 2332
Località: Lombardia

MessaggioInviato: Mer 16 Mag 2007-22:46 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Sciaraball ha scritto:
bò..sandro mariani usa quella per le lame dei suoi coltelli..non so se hai rpesente le sue incioni..Sorriso (sandro è un grande...il + grande custode della coltelleria tradizionale italiana seconto me)


Per carità, niente da ridire :joy: se vogliamo, l'acqua regia è il "top" delle miscele incisorie...l'acido nitrico è per i poveri mortali Sorriso
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Sciaraball
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Jul 08, 2006
Messaggi: 3089
Località: Foggia

MessaggioInviato: Gio 17 Mag 2007-12:28 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

si, ma mica intendevo che il tuo metodo è da sfigato :joy: anzi, pensavo alle differene, pregi e difetti...magari pensavo che l'acido cloridrico è più facile da trovare...secondo te l'hcl, puro...intacca l'acciaio per fare le incisioni o no?
_________________
www.lbfknives.altervista.org
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Alessio84
Forgiatore di Lame
Forgiatore di Lame


Registrato: May 27, 2006
Messaggi: 1309
Località: Valmontone (Roma)

MessaggioInviato: Gio 17 Mag 2007-12:51 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

l'HCl da solo non credo sia sufficiente. Lo scoglie ma molto lentamente come pure quello solforico. Mentra miscelato con l'acido nitrico diventa una bomba! Sorriso
_________________

http://www.alessiozoffranieri.135.it
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Visita il sito dell'autore del messaggio
Sciaraball
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Jul 08, 2006
Messaggi: 3089
Località: Foggia

MessaggioInviato: Gio 17 Mag 2007-19:02 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

:ghostface: da paura...
_________________
www.lbfknives.altervista.org
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
eclive14
Fabbro
Fabbro


Registrato: Sep 01, 2006
Messaggi: 392
Località: Scordia ,Catania

MessaggioInviato: Gio 17 Mag 2007-22:32 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

bartam ha scritto:
eclive, l'acido nitrico tu dove lo trovi?


L'acido che ho io risale ad alcuni anni fà....per merito di un amico , comunque ti posso garantire che viene da un laboratorio.
Commercialmente non penso sia difficile trvarlo , magari non lo trovi puro , ma alla fine... sempre lo devi diluire.
_________________
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Invia email
eclive14
Fabbro
Fabbro


Registrato: Sep 01, 2006
Messaggi: 392
Località: Scordia ,Catania

MessaggioInviato: Gio 17 Mag 2007-22:35 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Sciaraball ha scritto:
ah quindi tu il puro al 100 lo diluisci al 25%... cioe 25 acido 75 acqua?

domanda ma non si usava l'acqua regia? (50 e 50 acido nitrico e cloridrico)?per le incisioni?


Esattamente Sciaraball , se ci tieni a saperlo , ho fatto la prova anche con quella miscela (50 nitro puro e 50 cloridrico puro).
L'unico inconveniente è che mi ha sbollito in due secondi la vernice protettiva Polemico :bangin: Polemico
_________________
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Invia email
eclive14
Fabbro
Fabbro


Registrato: Sep 01, 2006
Messaggi: 392
Località: Scordia ,Catania

MessaggioInviato: Gio 17 Mag 2007-22:38 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Sciaraball ha scritto:
bò..sandro mariani usa quella per le lame dei suoi coltelli..non so se hai rpesente le sue incioni..Sorriso (sandro è un grande...il + grande custode della coltelleria tradizionale italiana seconto me)


Utilizzerà magari la miscela dei due acidi ...ma trovando penso il giusto punto di diluizione
_________________
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Invia email
eclive14
Fabbro
Fabbro


Registrato: Sep 01, 2006
Messaggi: 392
Località: Scordia ,Catania

MessaggioInviato: Gio 17 Mag 2007-22:42 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Scusate la parentesi....ma se vorrei segnare l'argomento con la freccia verde , come gli altri tutorial ,devo chiedere agli amministratori?
_________________
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Invia email
Kiomaru
Addetto ai Forni
Addetto ai Forni


Registrato: Mar 22, 2007
Messaggi: 183
Località: Varese

MessaggioInviato: Gio 17 Mag 2007-23:53 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Per l'acqua regia le proporzioni sono 3 parti di cloridrico e 1 di nitrico, però penso che sia troppo aggressivo per delle incisioni sottili, rischia di "scavare" il metallo sotto la cera protettiva e creare delle sbavature, almeno penso, non ho mai provato, l'ho provato su un pezzo di damasco che non era venuto bene, lima e balestra, dopo 20 minuti di bagno tra i due metalli c'era una differenza di circa 3 decimi.
_________________
Qualunque oggetto dotato di sufficiente resistenza meccanica, in mano ad un essere umano diviene arma.
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Visita il sito dell'autore del messaggio
bartam
Maestro di spade e coltelli
Maestro di spade e coltelli


Registrato: Aug 24, 2005
Messaggi: 4237
Località: Lanciano

MessaggioInviato: Ven 18 Mag 2007-0:45 am    Oggetto: Rispondi con citazione

come al solito mi sono perso Sorriso

cos'è più indicato, il nitrico o il cloridrico?
_________________
-non ti fidar di me se il cuor ti manca-

http://www.lpmetal.altervista.org
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Visita il sito dell'autore del messaggio MSN Messenger
Francesco61
Fabbro
Fabbro


Registrato: Nov 23, 2006
Messaggi: 278
Località: Cervia, Romagna

MessaggioInviato: Ven 18 Mag 2007-8:31 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Si eclive, devi chiedere agli amministratori
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Visita il sito dell'autore del messaggio MSN Messenger
Sciaraball
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Jul 08, 2006
Messaggi: 3089
Località: Foggia

MessaggioInviato: Ven 18 Mag 2007-10:16 am    Oggetto: Rispondi con citazione

allora. da solo il nitrico.
il cloridrico da solo non fa quasi niente, ma sarebbe l'ideale se miscelato con il nitrico a formare l'acqua regia. (io sapevo 50 e 50...ma bisogna vedere l'aggressività...) se uno provasse a fare gli acidi 50 e 50, ma diluiti in un poco di acqua dist? che ne dite? sennò si potrebbe fare 25 di nitrico e 75 di cloridrico...come soluzione meno aggressiva...giusto?
_________________
www.lbfknives.altervista.org
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
bartam
Maestro di spade e coltelli
Maestro di spade e coltelli


Registrato: Aug 24, 2005
Messaggi: 4237
Località: Lanciano

MessaggioInviato: Ven 18 Mag 2007-15:11 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

credo che adotterò come al solito la soluzione più semplice. solo nitrico. e faccio l'impasto con cera.
_________________
-non ti fidar di me se il cuor ti manca-

http://www.lpmetal.altervista.org
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Visita il sito dell'autore del messaggio MSN Messenger
Alessio84
Forgiatore di Lame
Forgiatore di Lame


Registrato: May 27, 2006
Messaggi: 1309
Località: Valmontone (Roma)

MessaggioInviato: Ven 18 Mag 2007-17:50 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Sciaraball la composizione dell'acqua regia è 1 volume di nitrico 3 volumi di cloridrido. quindi va benissimo 25% nitrico e 75% cloridrico, le percentuali si riferiscono agli acidi concentrati.
_________________

http://www.alessiozoffranieri.135.it
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Visita il sito dell'autore del messaggio
Sciaraball
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Jul 08, 2006
Messaggi: 3089
Località: Foggia

MessaggioInviato: Ven 18 Mag 2007-19:25 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

come disse il gran Diego...okkejo... Figo!
_________________
www.lbfknives.altervista.org
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
bartam
Maestro di spade e coltelli
Maestro di spade e coltelli


Registrato: Aug 24, 2005
Messaggi: 4237
Località: Lanciano

MessaggioInviato: Sab 19 Mag 2007-1:00 am    Oggetto: Rispondi con citazione

scusate ma se va bene solo il nitrico perchè starsi a sbattersi per fare l'acqua regia?
_________________
-non ti fidar di me se il cuor ti manca-

http://www.lpmetal.altervista.org
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Visita il sito dell'autore del messaggio MSN Messenger
Sciaraball
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Jul 08, 2006
Messaggi: 3089
Località: Foggia

MessaggioInviato: Sab 19 Mag 2007-12:33 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

perchè ottinei dei segni secondo me più definiti, e puoi farli forse anche più sottili con la punta. e soprattutto perchè ad es. con questa, ho visto il tutorial di mariani sul romano, che metteva la lama a bagno x soli 5 minuti e i segni erano perfetti
_________________
www.lbfknives.altervista.org
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
bartam
Maestro di spade e coltelli
Maestro di spade e coltelli


Registrato: Aug 24, 2005
Messaggi: 4237
Località: Lanciano

MessaggioInviato: Sab 19 Mag 2007-18:11 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

OFF TOPIC

Citazione:
sandro è un grande...il + grande custode della coltelleria tradizionale italiana


non mi ritrovo in questa affermazione. Mariani è un grande coltellinaio, abilissimo e raffinato, ma secondo me non è il custode della coltelleria tradizionale italiana. assolutamente.

è un grandissimo riproduttore, sicuramente il migliore, ma i custodi della vera e propria tradizione regionale sono i vecchi mastri "sopravviventi" e coloro i quali ereditano modalitò e tecniche specifiche da loro, ciascuno per ogni contesto regionale.

/OFF TOPIC
_________________
-non ti fidar di me se il cuor ti manca-

http://www.lpmetal.altervista.org
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Visita il sito dell'autore del messaggio MSN Messenger
bartam
Maestro di spade e coltelli
Maestro di spade e coltelli


Registrato: Aug 24, 2005
Messaggi: 4237
Località: Lanciano

MessaggioInviato: Gio 20 Set 2007-1:06 am    Oggetto: Rispondi con citazione

ma se tipo lo usassi senza diluirlo in acqua?
_________________
-non ti fidar di me se il cuor ti manca-

http://www.lpmetal.altervista.org
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Visita il sito dell'autore del messaggio MSN Messenger
eclive14
Fabbro
Fabbro


Registrato: Sep 01, 2006
Messaggi: 392
Località: Scordia ,Catania

MessaggioInviato: Gio 20 Set 2007-19:03 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Ti posso dire che io ho fatto la prova ...e il mix cera -bitume mi è saltato come quando si spella a fine estate Sorriso
_________________
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Invia email
robert56
Addetto al Maglio
Addetto al Maglio


Registrato: Nov 18, 2011
Messaggi: 80
Località: nord Pavese

MessaggioInviato: Lun 20 Feb 2012-21:27 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Ciao. Mi dite dove si puo' trovare l'acido nitrico? cosi' provo anch'io Carino!
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
robert56
Addetto al Maglio
Addetto al Maglio


Registrato: Nov 18, 2011
Messaggi: 80
Località: nord Pavese

MessaggioInviato: Mar 21 Feb 2012-18:24 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Trovato! Polemico
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
robert56
Addetto al Maglio
Addetto al Maglio


Registrato: Nov 18, 2011
Messaggi: 80
Località: nord Pavese

MessaggioInviato: Mer 22 Feb 2012-19:44 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Ciao a tutti. La manipolazione dell'acido nitrico penso sia essere molto particolare. Quando parlate delle proporzioni 25% acido e restante parte acqua è corretto? E sufficiente questa composizione per eseguire le incisioni? Nel versamento in acqua dell'acido bisogna utilizzare un metodo?
Grazie Sorriso

_________________________
I added cool smileys to this message... if you don't see them go to: http://s.exps.me
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
franco45e
Fuciniere
Fuciniere


Registrato: Gen 14, 2011
Messaggi: 668
Località: Torino

MessaggioInviato: Mer 22 Feb 2012-21:13 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

La cosa importante per gli acidi è versare l'acido dentro l'acqua e mai l'acqua dentro l'acido.
Anche se l'unico acido pericoloso a versargli acqua dentro è l'acido solforico, è comunque bene osservare sempre questa semplice regoletta. Cinesino
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Inserisci un nuovo argomento   Rispondi all'argomento    Indice del forum » Guide ed Aiuti sulla Costruzione di Lame e Coltelli Tutti i fusi orari sono EET (Europa)
Vai alla pagina 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti in questo forum
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum

Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group