forum, coltelli, coltello, spade, vendita, knife, coltelleria collini

Coltelleria Collini   Coltelleria Collini Facebook  Coltelleria Collini Twitter  Coltelleria Collini Instagram  Coltelleria Collini Google  Coltelleria Collini Youtube     ExtremaRatio Ti Rock Benchmade knives Takeshi Saji knives
Chi c'è Online
In questo momento ci sono, 138 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui


Moduli
· Home
· Cerca
· Il tuo Account
· Messaggi Privati


Info Generali
Benvenuto, Anonimo
Login (Registrare)
Iscrizione:
più tardi: ygyzac
News di oggi: 0
News di ieri: 10
Complessivo: 53326

Persone Online:
Visitatori: 138
Iscritti: 0
Totale: 138


Collini Steel


Benchmade


Hinderer Knives


Loyalty program


Forum coltelli, coltello, torce, spade: Forum

Forum Coltelleria Collini :: Guarda l'argomento - Affilatura difficoltosa lama storta
Indice del forum » L'acciaio e i suoi segreti

Inserisci un nuovo argomento   Rispondi all'argomento
Affilatura difficoltosa lama storta
Argomento precedente :: Argomento successivo  
Autore Messaggio
piposilvestre
Apprendista Fabbro
Apprendista Fabbro


Registrato: Feb 17, 2012
Messaggi: 20

MessaggioInviato: Sab 28 Mar 2015-18:04 pm    Oggetto: Affilatura difficoltosa lama storta Rispondi con citazione

Ciao a tutti, vorrei chiedere un consiglio in merito all'affilatura del mio Esee 4.

Ho provato vari metodi, ultimo un affilatore Lansky di quello con le "barre" messe a V con angolo 20/25°.
Premetto che su un folder Smith&Wesson da 3 pollici con acciaio inox vattelappesca le barre diamantate danno un effetto ottimo e uniforme.
Purtroppo il risultato è un po' più deludente sul mio Esee 4 in 1095...
Più che altro l'affilatura è perfetta sulla parte di lama dritta vicino all'impugnatura, diventa appena sufficiente in corrispondenza del drop della lama e torna accettabile nell'ultimo tratto verso la punta del coltello.
Il coltello in questione misura una curvatura della lama verso destra appena percettibile, si vede solo guardando il dorso della lama con l'occhio "in asse", credo che l'inclinazione verso destra sia minore di un grado...
Eppure c'è, e mi chiedevo se la difficoltà di affilatura possa risiedere in questa lieve deformità della lama, o se sono proprio una pippa io Sorrisino

Ho scritto ad Esee mandando foto della curvatura, e mi hanno risposto che è perfettamente nel range di tolleranza e di non preoccuparmi. So che loro hanno un customer service rinomato, quindi sono propenso a fidarmi....

Grazie a tutti comunque Sorriso
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Ghiottone
Fabbro
Fabbro


Registrato: Feb 27, 2014
Messaggi: 297

MessaggioInviato: Lun 30 Mar 2015-23:41 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Ciao,
spesso, nei coltelli utility, ho notato la tendenza che hanno i produttori ad ingrossare il filo in corrispondenza della curva che porta alla punta.
Se da una parte questo porta ad avere una punta più robusta, dall'altra, se si esagera con lo spessore come spesso succede, l'affilatura diventa un dramma. Io faccio i salti di gioia quando vedo che l'angolo di affilatura rimane uguale dall'inizio alla fine della lama inquanto ritengo totalmente inutile avere un filo troppo spesso proprio in uno dei punti che andremmo ad utilizzare di più nel taglio dei materiali e non di certo come piede di porco!
Detto questo, se non hai macchinari, io ti consiglierei di provare a farti una base dove attaccare della cartavetrata di buona qualità, minimo di gran 300 e armarti di tanta pazienza. Colora il filo con un pennarello e inizia a levigare senza toccare il filo ma avvicinandoti ad esso consumando l'acciaio di troppo. Non so veramente come spiegarmi ma io l'ho fatto e con gli acciai carboniosi ci si può riuscire. Non credo che il fatto che la lama sia leggermente storta sia il vero problema.
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Orcodeiboschi
Fabbro
Fabbro


Registrato: Mar 23, 2010
Messaggi: 334

MessaggioInviato: Mar 31 Mar 2015-12:33 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Ti consiglio di colorare il filo con un pennarello e di tenere controllata la decolorazione durante le passate, se vedi che è omogenea il problema non è nell'affilatura, ma può essere che hai usato maggiormente quella parte e che ha perso più filo della parte dritta.
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
piposilvestre
Apprendista Fabbro
Apprendista Fabbro


Registrato: Feb 17, 2012
Messaggi: 20

MessaggioInviato: Mer 01 Apr 2015-1:58 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Proverò, grazie mille per i consigli. L'altro coltello che ho affilato con l'affilatore lansky è venuto bene, per questa ragione sono propenso a credere che l'affilatura sia corretta... Del resto è difficile sbagliare con sti affari, sono "guidati" per così dire...
Vediamo che esce fuori le prossime volte Sorriso
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Inserisci un nuovo argomento   Rispondi all'argomento    Indice del forum » L'acciaio e i suoi segreti Tutti i fusi orari sono EET (Europa)
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti in questo forum
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum

Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group