Coltelleria Collini Coltelleria Collini  Coltelleria Collini Facebook  Coltelleria Collini Twitter  Coltelleria Collini Instagram  Coltelleria Collini Google  Coltelleria Collini Youtube     ExtremaRatio Ti Rock Benchmade knives Takeshi Saji knives
Chi c'è Online
In questo momento ci sono, 106 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui


Moduli
· Home
· Cerca
· Messaggi Privati


Info Generali
Benvenuto, Anonimo
Login (Registrare)
Iscrizione:
più tardi: ulosug
News di oggi: 0
News di ieri: 0
Complessivo: 53328

Persone Online:
Visitatori: 106
Iscritti: 0
Totale: 106


Collini Steel


Benchmade


Hinderer Knives


Loyalty program


Forum coltelli, coltello, torce, spade: Forum

Coltelleria Collini :: Guarda l'argomento - Spyderco tri-angle sharpmaker recensione (la mia prima)
Indice del forum » Test e Recensioni

Inserisci un nuovo argomento   Rispondi all'argomento
Spyderco tri-angle sharpmaker recensione (la mia prima) Vai alla pagina Precedente  1, 2
Argomento precedente :: Argomento successivo  
Autore Messaggio
mezzoabe
Addetto al Maglio
Addetto al Maglio


Registrato: Apr 11, 2012
Messaggi: 50

MessaggioInviato: Mer 23 Mag 2012-10:29 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Proverò a postare le foto....ci avevo già provato ma mi sono perso nei meandri del web Sorriso
Speravo ci fossero diversi "forse" perchè altrimenti non è possibile, ma alla demotivazione iniziale sento che sta già seguendo un ulteriore volontà di riuscirci!
In effetti non ho fatto molta pressione sulle bacchette, ma guardando il filmato illustrativo mi sembrava che le accarezzasse solamente....
Per il movimento della lama, faccio come è stato detto, simulare l'affettamento della bacchetta stessa.
Forse avevo la convinzione (sbagliata) che con una passata venisse fuori il rasoio; per l'angolatura il libretto mi dice di usare i 40° ed ho usato quell'impostazione infatti.
Adesso vediamo cosa ne esce.
Intanto grazie dell'aiuto.
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
baiton87
Forgiatore di Lame
Forgiatore di Lame


Registrato: Dec 13, 2011
Messaggi: 1843

MessaggioInviato: Mer 23 Mag 2012-10:32 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Allora ti spiego.. se il filo è soltanto da RAVVIVARE è giusto stare leggeri per evitare consumi eccessivi di acciaio e pietra... oltre al fatto che si graffia meno e ci si impiega meno tempo a lucidarlo...
Ma se il filo non taglia nenache il burro allora è il caso di cominciare pedantemento per ridargli l'angolatura giusta e poi continuare sempre più leggero per portarlo a lucido...
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
franco45e
Fuciniere
Fuciniere


Registrato: Gen 14, 2011
Messaggi: 668
Località: Torino

MessaggioInviato: Mer 23 Mag 2012-12:23 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

mezzoabe ha scritto:
In effetti non ho fatto molta pressione sulle bacchette, ma guardando il filmato illustrativo mi sembrava che le accarezzasse solamente....
Secondo me questo è il punto fondamentale della questione Cinesino
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
roby71
Fuciniere
Fuciniere


Registrato: May 06, 2012
Messaggi: 826
Località: Genova

MessaggioInviato: Mer 23 Mag 2012-13:22 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Sembra proprio un bel prodotto.........quasi quasi ci faccio un pensierino.........complimenti per la recensione.............
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
roby71
Fuciniere
Fuciniere


Registrato: May 06, 2012
Messaggi: 826
Località: Genova

MessaggioInviato: Mer 23 Mag 2012-13:26 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

OPS.............sembra proprio che sia arrivato un pò in ritardo, la mia risposta era per l'inizio del post...........sorry...........
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
franco45e
Fuciniere
Fuciniere


Registrato: Gen 14, 2011
Messaggi: 668
Località: Torino

MessaggioInviato: Mer 23 Mag 2012-15:17 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

mezzoabe ha scritto:
Si e no riesco a tagliare un wrustel......

Da quello che dici mi sembra che il filo del coltello sia piuttosto rovinato, o quantomeno da riprofilare
Se è cosi', diventerai vecchio a passare il coltello sulle bacchette grigie del Triangle Spyderco prima di avere un risultato apprezzabile...
Io per un coltello da cucina davvero malandato ho investito 2€ in ferramenta per una cote carborundum, e gli ho dato con quella; successivamente l'ho trattato con una pietra media ed una fine.
Al posto della cote va bene anche la tela smeriglio grana grossa.
Le cote carborundum son queste, avranno una grana di circa 100, credo:
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
franco45e
Fuciniere
Fuciniere


Registrato: Gen 14, 2011
Messaggi: 668
Località: Torino

MessaggioInviato: Mer 23 Mag 2012-15:23 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Ricordo che mi ero messo con un certo impegno a cercare su internet la gradazione (grana o grit, ma ci sono tanti sistemi di misura che c'è da perdersi) delle bacchette dello Spyderco Triangle...
Alla fine ho fatto una media di quanto ho trovato e sono arrivato alla conclusione che le bacchette girigie sono circa 600 grit e quelle bianche circa 1600-1800 grit
Da prendersi con beneficio di inventario Cinesino
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
samuraijujistu
Fuciniere
Fuciniere


Registrato: Feb 17, 2011
Messaggi: 748

MessaggioInviato: Mer 23 Mag 2012-16:01 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Vi dico il mio parere inzialmente, volevo comprare il triangle, poi per una serie di problemi non ho avuto tempo e disponibilità per farlo, allora ho continuato ad allenarmi sull'unica pietra che ho a casa, di cui (e adesso mi prenderete per sprovveduto) non conosco neanche la grana, credo che in base al tatto possa essere una 600/800, e alla fine mi sono appassionato all'affilatura su pietra a mano libera, ottenendo dei discreti risultati...anche io pensavo alle varie angolature all'inizio la preoccupazione di sbagliare l'angolatura c'era. Diamo che se dopo aver affilato (non con troppa pressione ) non cambia nulla o peggiore probabilmente l'angolo sarà errato.....ma queste sono tutti miei pareri personali che ci volete fare l'affilatura stile samurai (prendi l'acqua immergi la pietra , affila , aggiungi l'acqua ecc...) mi ha sempre affascinato.
Comunque dopo questo discorso credo anche io che il problema con il triangle sia dovuto alla troppa poca pressione , anche perchè sbagliare l'angolo è praticamente impossibile...prova a premere un pochino di più....
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
mezzoabe
Addetto al Maglio
Addetto al Maglio


Registrato: Apr 11, 2012
Messaggi: 50

MessaggioInviato: Ven 25 Mag 2012-8:24 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Esatto, la pressione doveva essere aumentata, a fargli solo carezze non se ne viene fuori di certo !!
Resta un fatto, probabilmente mi ero convinto che l'affilatura fosse una passeggiata, ma non cambia nulla, con il Triangle l'unica cosa che si ottiene è la facilitazione nell'impostare l'angolo, tutto qui.
Alla fine ho visto che serve olio di gomito e molta pazienza......ed esperienza nel saper muovere la lama sulla pietra.
Penso che alla fine, saper usare bene le pietre a mano libera, sia la cosa più soddisfacente per un appassionato, ma ci si arriva con il tempo e l'impegno.
Il test che ritengo migliore per vedere il risultato del tuo lavoro è il taglio della carta, ma ce ne vuole per arrivare al taglio.....cutter Mah.. !!
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
baiton87
Forgiatore di Lame
Forgiatore di Lame


Registrato: Dec 13, 2011
Messaggi: 1843

MessaggioInviato: Ven 25 Mag 2012-8:31 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Io sono l'affilatore a mano libera più cocciuto che conosco.... Confermo che saper trasformare una barra di acciaio in una lama affilata da una soddisfazione unica
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
enri
Topo di Bottega
Topo di Bottega


Registrato: May 12, 2017
Messaggi: 1

MessaggioInviato: Ven 12 Mag 2017-1:05 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Scusate se rispolvero il post dopo molto tempo, ma il punto è, qualcuno ESPERTO e COMPETENTE(senza offesa per chi ha già discusso) potrebbe spiegare quali dei 2 angoli di affilatura utilizzare, e perché? Cioè, se è vero quanto si spiegava sopra, ossia che a 30° affili solo quando il filo è rovinato, mentre per una spuntatina va bene pure a 40°, la domanda è: perché? Scusate, ad un minore angolo di affilatura (30° nella fattispecie) corrisponde una lama più affilata. Quindi perché mai uno dovrebbe porsi un limite, anche per una semplice spuntatina? Considerando inoltre che uno si prende la briga di comprare le pietre ultrafini, le paga a parte, si fa il c**o ad affilare per ottenere un rasoio da barba, e poi affila a 40° quando potrebbe farlo a 30° …? Mmmm, non lo capisco. Poi magari potrebbe esserci una motivazione tecnica che io non comprendo perché non sono esperto come voi quanto a questo strumento, ma lo vorrei diventare. In questo caso mi spiegate? Grazie a tutti.
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Inserisci un nuovo argomento   Rispondi all'argomento    Indice del forum » Test e Recensioni Tutti i fusi orari sono EET (Europa)
Vai alla pagina Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti in questo forum
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum

Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group