Coltelleria Collini Coltelleria Collini  Coltelleria Collini Facebook  Coltelleria Collini Twitter  Coltelleria Collini Instagram  Coltelleria Collini Google  Coltelleria Collini Youtube     ExtremaRatio Ti Rock Benchmade knives Takeshi Saji knives
Chi c'è Online
In questo momento ci sono, 113 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui


Moduli
· Home
· Cerca
· Messaggi Privati


Info Generali
Benvenuto, Anonimo
Login (Registrare)
Iscrizione:
più tardi: ulosug
News di oggi: 0
News di ieri: 0
Complessivo: 53328

Persone Online:
Visitatori: 113
Iscritti: 0
Totale: 113


Collini Steel


Benchmade


Hinderer Knives


Loyalty program


Forum coltelli, coltello, torce, spade: Forum

Coltelleria Collini :: Guarda l'argomento - Kendo
Indice del forum » Oriente: Spade e Cultura

Inserisci un nuovo argomento   Rispondi all'argomento
Kendo
Argomento precedente :: Argomento successivo  
Autore Messaggio
Phendragon
Fuciniere
Fuciniere


Registrato: Oct 26, 2010
Messaggi: 609
Località: Borgomanero

MessaggioInviato: Lun 28 Mag 2012-14:23 pm    Oggetto: Kendo Rispondi con citazione

Salve a tutti, sabato sono andato a vedere i Mondiali di kendo (femminile) a Novara, inannzitutto complimenti alle azzurre sisi!
Scrivo perchè ho notato alcuni particolari che non riesco a comprendere, non ho mai visto tirare punte, ma solo tondi, fendenti, sgualembri, insomma solo colpi di taglio come mai?
Altra cosa, ho notato che non sempre il punto viene assegnato anche se si va a bersaglio, come mai?
Grazie
Fabrizio
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato MSN Messenger
felxilsanto
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Oct 05, 2004
Messaggi: 3835
Località: napoli

MessaggioInviato: Mar 29 Mag 2012-15:38 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Devi considerare che il kendo è nato dalla restaurazione Meiji ovvero la fine del periodo feudale e dunque delle guerre.
In giappone le arti marziali hanno subito una particolare trasformazione per poter restare in vita abbandonando l'aspetto guerriero e spostando la pratica su un'aspetto più spirituale (ho sintetizzato al massimo perchè il discorso sarebbe più ampio ed articolato).

Il kendo puo' essere considerata una "sportivizzazione" del Kenjutsu anche portando in se diversi kata ed un bagaglio tecnico ed uno studio del corpo non da poco.

Ahimè nelle competizioni sportive (in particolar modo in occidente) si tende a limitare, e non poco, le tecniche sia per tutelare i partecipanti e sia per facilitare il metro di giudizio e di assegnazione del punto.

Nel kendo ho notato che si predilige il men (colpo alla testa) e tutti gli altri colpi difficilmente vengono assegnati.
L'affondo (tsuki) oltre ad essere poco spettacolare è anche discretamente pericoloso per gola ed inguine.

La stessa trasformazione si ha avuto anche nel karate dove nelle attuali gare sono ammessi, nella maggior parte delle federazioni, solo 4 colpi.
_________________
Il miglior spadaccino del mondo non deve aver paura di uno spadaccino esperto perchè sa cosa deve aspettarsi. E' lo spadaccino inesperto che puo' fare qualcosa di inaspettato ed ucciderlo.
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato MSN Messenger
sui sei
Fabbro
Fabbro


Registrato: Dec 21, 2006
Messaggi: 277
Località: milano

MessaggioInviato: Mer 30 Mag 2012-9:05 am    Oggetto: Rispondi con citazione

Confermo, con alcune brevi aggiunte che, se ti interessasse, potresti approfondire con qualche praticante.
- Pochi colpi anche perché si tende all’obbiettivo ultimo e definitivo.
- Il primo motto del Kendo è "non ci si deve difendere, si deve solo attaccare”
Anche per quanto sopra, non tutte le tecniche andate a bersaglio sono valide: occorre l’unione spirito-spada-corpo (kikentai), che decide l’arbitro (è uno sport !)

Il kendo è una stilizzazione, un'esasperazione di alcuni aspetti della scherma con il katana. In particolare il kendo deriva da alcune scuole di Kenjutsu; principalmente da branche della Ittoryu, in particolare dalla Ono ha Ittoryu

kendo no kata
http://www.youtube.com/watch?v=XWzdIpayeFk

Ono ha Itto Ryu
http://www.youtube.com/watch?v=jScJxtLdIBU

Il Kendo, per stessa ammissione dei praticanti, c’entra ben poco con il combattimento con il katana.

Quello che circola in Italia (come nel mondo) è il Kendo sportivo: gare, coppe e titoli di campione, giudici che non sempre sono maestri di alto grado, pubblico eterogeneo ( ovvero non di soli praticanti). In Italia, è negli anni ’70 / ’80 che questo Kendo sport ha preso il sopravvento, dopo lunghe discussioni e diatribe tra i praticanti esperti di allora.
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Visita il sito dell'autore del messaggio
Phendragon
Fuciniere
Fuciniere


Registrato: Oct 26, 2010
Messaggi: 609
Località: Borgomanero

MessaggioInviato: Gio 31 Mag 2012-15:35 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

Ma voi praticate kendo?
Quindi il kenjizu si potrebbe paragonare alla nostra scherma storica?
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato MSN Messenger
sui sei
Fabbro
Fabbro


Registrato: Dec 21, 2006
Messaggi: 277
Località: milano

MessaggioInviato: Ven 01 Giu 2012-9:25 am    Oggetto: Rispondi con citazione

No Kendo, se non sporadiche lezioni più di vent’anni or sono. Ma, per diverse ragioni, ho assistito “dal vivo”, in quegli anni, al dibattito italiano sul Kendo, vantando frequentazioni personali e marziali con alcuni dei “capi” delle due diverse fazioni.
E’ una pratica che non mi interessa, tanto meno mi interessa una pratica sportiva, che sia la pallacanestro o la sportivizzazione di un’Arte Marziale. Ancora ancora da vedere, ma da praticare, no ! !
Sono un appassionato praticante di katana e dintorni. Il combattimento libero (gekken o jigeiko, ognuno lo chiami come meglio crede) lo intendo, appunto, libero: senza regole e tanto meno con i vincoli e le aspettative di una gara sportiva. Questo senza nulla togliere a chi il Kendo lo pratichi: ad ognuno il suo, soprattutto se è consapevole del perché e come sceglie.
So pochissimo dai libri e simili, sulla italica scherma storica, tanto meno ne ho fatto esperienza (mai praticata). A “spanne” potrebbe essere Kenjutsu = nostra scherma storica. O no ? Certo, credo ci sia un discorso da fare enorme ( di differenze) non fosse altro che per il tipo di arma e di vestizione del guerriero.
A Novara spiccano ben due Dojo dove praticano Kendo. Loro sapranno senz’altro soddisfarti più di quel che io sia in grado di fare.
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato Visita il sito dell'autore del messaggio
felxilsanto
Esperto Forgiatore
Esperto Forgiatore


Registrato: Oct 05, 2004
Messaggi: 3835
Località: napoli

MessaggioInviato: Lun 04 Giu 2012-12:17 pm    Oggetto: Rispondi con citazione

un paio di lezioni qualche anno fa poi tutto quello che so l'ho imparato parlando con praticanti o leggendo.

Si, potremmo dire che il kenjutsu è l'equivalente della scherma storica occidentale.
Ovviamente i percorsi e le evoluzioni che hanno seguito sono molto differenti.
_________________
Il miglior spadaccino del mondo non deve aver paura di uno spadaccino esperto perchè sa cosa deve aspettarsi. E' lo spadaccino inesperto che puo' fare qualcosa di inaspettato ed ucciderlo.
Torna in cima
Guarda il profilo dell'utente Manda un messaggio privato MSN Messenger
Mostra prima i messaggi di:   
Inserisci un nuovo argomento   Rispondi all'argomento    Indice del forum » Oriente: Spade e Cultura Tutti i fusi orari sono EET (Europa)
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti in questo forum
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum

Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group